Quantcast

Parità di genere: “Serve un cambio di mentalità”

Terzo appuntamento all'Isis Dell'Acqua con il ciclo di incontri sul settantesimo della Costituzione - In cattedra la docente di diritto costituzionale Irene Pellizzone

[pubblicita]  Terza lezione all'Isis Dell'Acqua per celebrare il 70° della Costituzione.

In cattedra  Irene Pellizzone, docente di diritto costituzionale e di "Strumenti giuridici per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere", «un fenomeno inarrestabile – ha detto ai ragazzi – se non si mette in atto un cambiamento culturale». 

Lo stesso vale per lo stereotipo di genere, «sul quale ancora oggi respiriamo sollecitazioni».

«La parità è lontana ma abbiamo uno strumento prezioso, la Costituzione, per contrastare ogni discriminazione», ha confermato la docente anche in corsi di perfezionamento in materia disabilità  cure palliative e fine della vita. Pellizzone è membro del collegio giuridico in difesa di Marco Cappato nel caso dj Fabo.

La professoressa ha mostrato video, immagini, pubblicità offrendo una lezione interattiva che ha fortemente coinvolto i ragazzi in sala. In cattedra anche il professore Vincenzo Ferrara, docente referente dell'iniziativa. 

Il ciclo di incontri promossi da Fondazione Ticino Olona, Fondazione Elio Quercioli e associazione culturale Demos Legnano Città , cheha già avuto tra i relatori anche l'ex magistrato di Mani Pulite, Gherardo Colombo, si concluderà lunedì 8 aprile: ospite dell'ultimo appuntamento sarà la dottoressa Anna Finocchiaro.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore