Quantcast

Che differenza c’è tra siero e booster?

Siero e booster sono due diversi tipi di prodotti di bellezza, per certi aspetti simili ma da non confondere tra loro

Generico 27 Jun 2022

L’importanza della beauty routine

Che tu sia dentro la beauty mania o meno, è certo che negli ultimi anni sempre più donne hanno capito quanto sia importante creare e strutturare una propria beauty routine, a partire dalla cura della pelle del viso. Una skincare adatta alle tue esigenze è infatti la migliore delle basi per qualsiasi trucco: ti aiuterà a mantenere la pelle sana, giovane, luminosa ed in forma. Per questo motivo, è fondamentale scegliere i prodotti giusti per il proprio tipo di pelle, al fine di creare una routine personalizzata da eseguire quotidianamente. Se un buon detergente ed una buona crema idratante sono senza dubbio i punti di partenza immancabili di qualsiasi skincare, è vero che esistono molti altri prodotti che è bene inserire tra la pulizia e l’idratazione del viso, degli step intermedi che ti aiuteranno a dare un aspetto più brillante ed in salute alla pelle del viso.

Siero e booster: qual è la differenza?

Si sente sempre più spesso parlare di booster e siero, e sicuramente ti sarai chiesta: che differenza c’è tra un booster ed un siero? Entrambi i prodotti sono fluidi e svolgono delle funzioni molto specifiche, che sono però diverse tra loro. Per quanto riguarda il siero, infatti, questo è un prodotto molto forte e molto concentrato che serve per trasportare nelle profondità della pelle i principi attivi di cui è composto. Per esempio, un siero anti-invecchiamento avrà la funzione di rimpolpare gli strati profondi della pelle, levigando la superficie e rendendola più uniforme ed omogenea. Le rughe verranno attutite, ed il volto guadagnerà un aspetto giovane e riposato. Al tempo stesso, il siero costituisce un indispensabile passaggio intermedio tra la detersione del viso e l’applicazione della crema idratante: inserendo un siero viso nella propria routine, si favorirà anche un migliore assorbimento della crema da applicare successivamente, garantendo al tempo stesso alla pelle un’ulteriore barriera protettiva contro agenti ossidanti, inquinanti ed invecchianti.

Il booster: che cos’è e come si usa

Anche il booster, come detto poco sopra, è un fluido ed è un prodotto molto concentrato, ma svolge alcune funzioni diverse da quelle del semplice siero viso. Il booster, infatti, agisce meno in profondità del siero, intervenendo su uno strato più superficiale della pelle del viso. La sua funzione è prettamente quella di potenziare, ‘boostare’ appunto, la luminosità e brillantezza dell’incarnato, idratando la pelle e donandole una ricarica extra di vitamine e di altri ingredienti attivi. Tra i booster viso migliori, troviamo quelli formulati ed arricchiti con l’aggiunta di semi naturali. Per esempio, nel caso del booster Atida, la sua formulazione con semi di fragola, completamente vegana, è pensata appositamente per la cura ed il trattamento della pelle secca o molto secca. L’olio di semi di fragola, infatti, insieme agli acidi grassi omega 3 e 6, idratano intensamente la pelle e squamosa, rendendola morbida ed elastica, ed al contempo calmando eventuali arrossamenti e preservandone le proprietà naturali.

Usare il booster con costanza: tutti i vantaggi

Insomma, l’aggiunta di un booster alla propria beauty routine non è solo consigliata, è davvero fondamentale. In questo modo garantirai alla pelle un aspetto bello, sano ed in salute, potenziando l’azione anche della crema idratante e degli altri prodotti che usi quotidianamente. Essendo un prodotto molto concentrato e dall’azione intensiva, non è necessario applicarlo tutti i giorni: si può ricorrere al booster ad intervalli alterni, applicandolo prima del siero e prima della crema giorno, per regalare alla pelle un concentrato extra di nutrienti, proprio come se fosse un concentrato multivitaminico o un estratto di superfood da bere a colazione. La scelta del booster migliore dipenderà da diversi fattori, in particolar modo dal tipo di pelle e dunque dalle esigenze personali di ciascuna di noi. Se si sta cercando di combattere i segni dell’invecchiamento, l’ideale sarà senza dubbio un booster dalle proprietà anti-ageing, che contenga ad esempio un quantitativo di acido ialuronico nella propria formulazione attiva. Diversamente, se l’obiettivo è combattere opacità e segni di stanchezza della pelle, un booster ricco in vitamine, antiossidanti e semi naturali sarà l’ideale, in quanto garantirà un visibile aumento della luminosità dell’incarnato.

Siero + booster: va bene combinarli insieme?

La risposta è sì, non c’è assolutamente alcuna controindicazione nell’applicare insieme sia un siero che un booster. L’importante, però, per garantire che entrambi svolgano il proprio lavoro e raggiungano l’obiettivo desiderato, è seguire correttamente l’ordine di applicazione. Per garantire il corretto assorbimento di tutti i prodotti della propria skincare, è infatti sempre bene partire con i prodotti più liquidi, salendo poi di gradazione verso quelli più fluidi ed oleosi, ed arrivando infine alle creme. Rispettando questa regola, garantirai la corretta azione di tutti i prodotti.

Insomma, come avrai capito, il booster è un’aggiunta preziosa per la tua skincare. Soprattutto nella stagione estiva, in cui la pelle è spesso esposta a maggiori fonti di stress, come esposizione prolungata al sole, sudore, acqua di mare, l’aggiunta di un booster alla tua beauty routine può essere davvero una svolta di benessere per la pelle del tuo viso. 

di divisionebusiness@varesenews.it
Pubblicato il 30 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore