Quantcast

Due casi, non preoccupanti, di vaiolo registrati in Lombardia

Il primo paziente è stato diagnosticato positivo dall'ospedale  S. Raffaele di Milano con il supporto dell'Asst Sacco, il secondo dall'ospedale di Verona

san raffaele

Due nuovi casi positivi al vaiolo in Lombardia. Il primo paziente è stato diagnosticato positivo dall’ospedale  S. Raffaele di Milano con il supporto dell’Asst Sacco, il secondo dall’ospedale di Verona. Entrambi i casi sono riconducibili a cluster internazionali. Entrambi i pazienti sono ora in isolamento presso il loro domicilio, sotto osservazione e in condizioni stabili non preoccupanti.

“La vaccinazione post-esposizione (idealmente entro 4 giorni dall’esposizione) al virus del vaiolo delle scimmie può essere presa in considerazione per contatti a rischio più elevato come gli operatori sanitari, compreso il personale di laboratorio, previa attenta valutazione dei rischi e dei benefici”. E’ quanto si legge in una circolare del ministero della Salute, che dà indicazioni su segnalazione, tracciamento dei contatti e gestione dei casi di monkeypox.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore