Quantcast

Regione Lombardia attiva un corridoio umanitario per i bambini ucraini malati di tumore

"Non è accettabile che questi bambini vengano curati negli scantinati degli ospedali”. Queste le parole del Consigliere regionale della Lega Silvia Scurati in merito alla guerra in Ucraina

Varese ancora in piazza per l'Ucraina

“In un momento di buio e disperazione per il popolo ucraino il mio pensiero va ai numerosi piccoli pazienti oncologici che, in questi anni, sono stati assistiti grazie al grande lavoro della Fondazione Soleterre Onlus di Milano. Non è accettabile che questi bambini vengano curati negli scantinati degli ospedali”. Queste le parole del Consigliere regionale della Lega Silvia Scurati in merito alla guerra in Ucraina.

“Condivido le parole del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana già attivatosi, presso l’Onlus Soleterre presieduta dal dottor Damiano Rizzi, per sostenere l’avvio di un corridoio umanitario e accogliere questi pazienti in Lombardia. La Fondazione – afferma Scurati – opera prevalentemente in Ucraina collaborando con l’IRCCS San Matteo di Pavia nella cura dei bambini malati di tumore e ha lanciato una sottoscrizione per raccogliere fondi e approvvigionare gli ospedali con farmaci, cibo e ossigeno”.

“In questi giorni drammatici per il popolo ucraino non possiamo abbandonare nei bunker i bambini che già stanno combattendo la guerra contro la malattia. Grazie quindi a Regione Lombardia per l’immediata attivazione al fine di un rapido intervento in questa gravissima situazione umanitaria” conclude Scurati.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 26 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore