Quantcast

All’Ospedale di Legnano calano i ricoveri Covid: 74 i pazienti positivi, 5 in rianimazione

Negli ospedali dell’ASST Ovest Milanese ai 74 pazienti dell'Ospedale di Legnano si aggiungono 33 ricoveri ad Abbiategrasso e 44 a Magenta

ospedale legnano

Ricoveri Covid in calo all’Ospedale di Legnano: in via Giovanni Paolo II negli ultimi sette giorni il numero di posti letto occupati da pazienti colpiti dall’infezione da Sars-CoV2 è diminuito del 35% circa rispetto alla settimana precedente. Tra lunedì 24 e domenica 30 gennaio, peraltro, nel nostro territorio anche la curva epidemica, dopo il considerevole aumento di contagi registrato soprattutto tra la metà di dicembre e la prima decade di gennaio, ha fatto segnare per la terza settimana consecutiva una battuta d’arresto.

Coronavirus, contagi e ricoveri in calo nel Legnanese

LA SITUAZIONE ALL’OSPEDALE DI LEGNANO

Sono in tutto 74 i pazienti che ad oggi, lunedì 30 gennaio, sono ricoverati all’Ospedale di Legnano per Covid-19, in diminuzione del 35% circa rispetto alla scorsa settimana, quando in via Giovanni Paolo II i degenti alle prese con l’infezione da Sars-CoV2 erano 115.

I ricoverati in area non critica sono 69, mentre cinque pazienti si trovano in terapia intensiva. La percentuale di occupazione dei letti Covid è quindi in diminuzione sia in rianimazione, dove sette giorni fa i degenti erano sette, sia nei quattro reparti dedicati, dove i pazienti ricoverati una settimana fa erano 108.

Complessivamente sono 151 i pazienti Covid ricoverati negli ospedali dell’ASST Ovest Milanese: ai degenti all’Ospedale di Legnano si aggiungono infatti i 33 ricoveri nei due reparti sub acuti al Cantù di Abbiategrasso e i 44 nei due reparti di Medicina Covid del Fornaroli di Magenta.

I RICOVERI IN LOMBARDIA

In Lombardia il 28,84% dei posti letto degli ospedali di area non critica, ovvero quelli dei reparti malattie infettive, medicina generale e pneumologia, risulta occupato da pazienti positivi al Covid, per un totale di 3.004 ricoveri, in calo rispetto al 32,67% di otto giorni fa. Se guardiamo alle terapie intensive la percentuale di occupazione è invece del 13,87% con 265 ricoveri, a fronte di un tasso di occupazione del 14,64% di lunedì 24 gennaio. In base alla ricognizione giornaliera dei posti letto effettuata dal Ministero della Salute lunedì 31 gennaio, sul territorio regionale sono in tutto 10.457 i posti letto disponibili in area non critica, mentre nelle terapie intensive sono 1.810.

Il quadro definito dai dati forniti dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali parla di una pressione ospedaliera in diminuzione sia per quanto riguarda le terapie intensive, sia per gli altri reparti. La situazione degli ospedali lombardi è leggermente migliore rispetto alla media nazionale, dove rispetto ai posti letto complessivamente disponibili i ricoveri in area non critica si attestano al 30,44% e quelli in rianimazione al 16,38%.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 31 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore