Quantcast

Oltre 5000 vaccini al giorno all’hub di Malpensafiere. Dal 16 dicembre si apre ai bambini

Per dieci giorni, il centro vaccinale gestito dall'Asst Valle Olona opererà al massimo. Da metà mese si tornerà a 4000 iniezioni al giorno ma in Sala Caproni sarà aperto il centro dedicato ai più piccoli

5200 VACCINI AL gIORNO FINO AL 15 DICEMBRE

Da domani, martedì 7 dicembre, l’hub vaccinale di Malpensafiere riparte con 40 linee vaccinali. Fino al 15 del mese si viaggerà con una media di 5300 iniezioni al giorno. Un ritmo intenso per soddisfare le nuove richieste e mantenere gli impegni assunti nei giorni scorsi. Dal 16, si tornerà a viaggiare a una media di 4000 vaccini a cui aggiungere i 200 vaccini destinati ai bambini più piccoli tra i 5 e gli 11 anni. 

DAL 16 DICEMBRE APRONO 10 LINEE DEDICATE AI BIMBI TRA I 5 E GLI 11 ANNI

La sala Caproni al piano superiore sarà riservata esclusivamente alla platea più giovane: un percorso dedicato, con sei postazioni, la presenza dei volontari dell’associazione “I colori del sorriso” e un pediatra sempre presente per rispondere alle domande o ai dubbi dei genitori.
Ogni seduta vaccinale avrà un tempo leggermente più lungo di quello previsto per le altre tipologie di pazienti: tra i 6 e gli 8 minuti per dar modo di accogliere il bambini., effettuare l’anamnesi e fare il vaccino.
Durante la settimana, il centro sarà attivo dalle 14 alle 18 mentre il sabato e la domenica lavorerà ininterrottamente dalle 8.00 alle 20.00.
Al momento, le prenotazioni non sono ancora aperte perchè si attendono indicazioni precise da Regione Lombardia soprattutto sull’arrivo delle dosi pediatriche.

30 LINEE VACCINALI NEL SALONE A PIANO TERRA E SPORTELLI PER CHI HA RICHIESTE

Al piano di sotto, da oggi,  ci sono di nuovo box, sedie, percorsi come l’estate scorsa. Un ritorno al grande salone per poter accogliere la crescente domanda di vaccinazioni booster che va a sommarsi all’attività di prime e seconde dosi che continuano a essere somministrate. Per gestire meglio i flussi, sono stati predisposti due percorsi distinti: uno dedicato ai prenotati che accedono all’area vaccini, mentre un secondo percorso è per chi si presenta senza appuntamento o ha delle domande da sottoporre o problemi che non riesce a gestire ( dal green pass, alla vaccinazione con vaccino non autorizzato da tifa, alla guarigione dal Covid). In questo secondo percorso si accede a un’area con degli sportelli che raccoglieranno le domande.

CHI HA ACCESSO SENZA PRENOTAZIONE

Fino a oggi, il centro di Malpensafiere ha gestito una media di 300 vaccini fatti a chi si è presentato senza appuntamento. Una presenza che spesso è andata a rallentare l’attività vaccinale generale: « Anche noi abbiamo l’indicazione di accettare senza prenotazione chi non è vaccinato ed è over60 anni, il personale sanitario e le forze dell’Ordine – spiega il dottor Marino Dell’Acqua direttore scio sanitario dell’ASST Valle Olona – Chiediamo, però, a tutte le altre categorie, di prenotarsi per non ingolfare un sistema che, fino al 15 dicembre, sarà impegnato al massimo delle sue capacità con 5200 vaccini al giorno. Noi non mandiamo via nessuno ma è certo che i tempi d’attesa si allungheranno ».

Per evitare intasamenti e attese, si invitano anche i prenotati a presentarsi con un quarto d’ora di anticipo al massimo e di arrivare accompagnati solo se si è molto anziano, non autosufficiente o minore. 

NON SONO COINVOLTI MEDICI DEGLI OSPEDALI PER NON RALLENTARE L’ATTIVITA’

Nelle 40 postazioni vaccinali sono impegnati medici di medicina generale, medici arruolati da Regione con forme contrattuali mirate, medici in pensione. Anche il personale sanitario arriva dai canali di arruolamento nazionale e regionali. Il personale della Valle Olona non è quindi coinvolto, se non al di fuori dei propri turni lavorativi,  così da mantenere pienamente operativi tutti gli ospedali. 

L’Hub di Malpensafiere torna quindi ai ritmi dell’estate scorsa( attualmente l’orario è 8.00-18.00) almeno fino a quando aprirà il grande centro di Gallarate: la Valle Olona ha sottoscritto un accordo con Camera di Commercio che vale fino alla fine di gennaio anche se l’attivazione dell’ex caserma dell’aeronautica dovrebbe avvenire dopo la prima decade del nuovo anno. 

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 06 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore