Quantcast

Covid: 20 nuovi positivi a Legnano, in Lombardia frena la crescita nelle terapie intensive

I nuovi positivi nella regione sono 2.067 per una percentuale pari al 7,9% sul totale dei tamponi effettuati. Le persone attualmente positive nella regione sono 19.128 (2.078 in più)

coronavirus

La linea del contagio non si ferma: sono 20 i nuovi positivi al Sars-Cov2  registrati a Legnano che,  nell’arco di soli tre giorni, ha contato 50 nuovi casi, raggiungendo così 777 casi dall’inizio della pandemia a oggi. Secondo gli esperti, la maggior dei nuovi contagiati sono persone asintomatiche che vengono individuate in ospedale attraverso gli screening pre-operatori. C’è però da dire che ogni giorno nell’Asst Ovest Milanese vengono ricoverati dai 3 ai 4 malati Covid al giorno e ne vengono dimessi altrettanti. Per monitorare la situazione il Comune ha deciso di inserire sul sito una sezione dedicata al Covid-19. 

Nel contempo da ieri, giovedì 15 ottobre, lo “spettro” del Covid-19 era tornato ad allungarsi sulla Fondazione Sant’Erasmo dove è risultato positivo al tampone un operatore che collabora part time anche con la RSA di Concorezzo, dove si è sviluppato un focolaio.

In tutta la Lombardia, secondo il report sulla diffusione del contagio di venerdì 16 ottobre, risultano  2419 positivi in più. Di questi, 604 a Milano, 715 nella provincia milanese e 158 nel Varesotto.


DATI PRINCIPALI
Nuovi tamponi positivi in provincia di Varese: +158
Nuovi positivi in Lombardia: +2419
Nuovi ricoveri ospedalieri in Lombardia: +108 (15% in più)
Nuovi ricoveri in terapia intensiva: -1

La buona notizia del report di stasera è che frena la crescita delle terapie intensive che, anzi, diminuiscono di un posto letto. Resta comunque sostenuta quella dei ricoveri ospedalieri che oggi salgono di 108 pazienti, il 15% in più di ieri. Proprio questa crescita, insieme alla crescita della percentuale di tamponi positivi sul totale dei test effettuati che è arrivata al a sfiorare l’8%, ha fatto alzare il livello di guardia anche dal punto di vista dei provvedimenti amministrativi tanto da prevedere una nuova stretta ad alcune attività e una nuova regolamentazione delle presenze scolastiche per diminuire il flusso di persone sui trasporti pubblici.

Quanti dei nuovi positivi sono asintomatici?

In Lombardia è in atto una massiccia campagna di test e lo testimonia il numero crescente di tamponi comunicato ogni giorno, un numero che oggi supera i 32mila. Questo porta all’emersione di una grande quantità di casi positivi al virus sul quale è opportuno fare due considerazione. La prima è che, a differenza di quanto accadeva a marzo e aprile, l’ampia attività di test di questa fase porta alla rilevazione di molti positivi asintomatici (il dg welfare di Regione Lombardia proprio ieri ha spiegato che ad oggi non presentano sintomi circa il 92% dei nuovi positivi). La seconda considerazione è che, nonostante questa preponderante fetta di postivi asintomatici, la crescita del contagio produce comunque una percentuale di positivi che sviluppano sintomi. Tra questi ci sono anche coloro che a causa di questi sintomi hanno bisogno di assistenza ospedaliera ed è proprio la crescita dei ricoveri ad essere tenuta in questo momento sotto stretta osservazione. Le nuove persone che hanno necessitato un ricovero in ospedale, secondo il bollettino regionale, oggi sono 108 in Lombardia, il 15% in più di ieri. A questo punto della settimana (secondo i dati comunicati tra lunedì e giovedì) i ricoveri in tutta la regione sono cresciuti del 90% rispetto a quelli comunicati negli stessi giorni di settimana scorsa. Questo sta portando tutti gli ospedali a riattivare i piani di gestione dell’emergenza. In sintesi: siamo ancora molto lontani dai numeri dei ricoveri della scorsa primavera, ma non è questo il dato da guardare. L’attenzione va posta sulla velocità di crescita dei ricoveri ben sapendo che il virus produce i suoi effetti sul numero dei ricoveri svariati giorni dopo il momento del contagio.

In Lombardia il numero dei tamponi comunicato oggi è di 32.507. I nuovi positivi sono 2.067 per una percentuale pari al 7,9% di risultati positivi sul totale dei tamponi effettuati. Le persone attualmente positive nella regione sono 19.128 (2.078 in più).

I dati di venerdì 16 ottobre in Lombardia

-i tamponi effettuati: 30.587, totale complessivo: 2.442.250
-i nuovi casi positivi: 2.419 (di cui 191 ‘debolmente positivi’ e 21 a seguito di test sierologico)
-i guariti/dimessi totale complessivo: 84.958 (+334), di cui 1.696 dimessi e 83.262 guariti
-in terapia intensiva: 71 (-1)
-i ricoverati non in terapia intensiva: 834 (+108)
-i decessi, totale complessivo: 17.044 (+7)

dati lombardia

L’andamento delle terapie intensive e dei ricoveri in Lombardia

Nuovi casi nelle province lombarde

Milano: +1.319, di cui 604 a Milano città
Bergamo: +38
Brescia: +105
Como: +190
Cremona: +32
Lecco: +64
Lodi: +55
Mantova: +31
Monza e Brianza: +183
Pavia: +120
Sondrio: +16
Varese: +158

I dati in Italia

Casi totali – Attualmente positivi – incremento giornaliero

(Dati in aggiornamento)

Insorgenza di sintomi nei positivi: casi degli ultimi 30 giorni in Italia

Come noto siamo in una fase nella quale i positivi al virus spesso emergono nell’ambito di campagne sierologiche, controlli dei contatti e in caso di rientro dall’estero. Questo fa emergere un numero di positivi privo di sintomatologia molto più alto rispetto a quanto avveniva durante la prima ondata di SarsCov-2 quando i tamponi veniva fatti soprattutto a persone che presentavano una sintomatologia evidente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore