A Legnano arriva un macchinario innovativo per la diagnostica a immagini

La nuova PET-CT è un dispositivo di diagnostica per immagini di alta tecnologia - L'apparecchio è stato appena collaudato.

Ospedale di Legnano

All’Ospedale di Legnano una nuova PET-CT, dispositivo di diagnostica per immagini di alta tecnologia. L’apparecchio, da poco collaudato, si trova nell’Unità Operativa di Medicina Nucleare dell’Ospedale di Legnano, attualmente diretta dal dottor Alberto Vignati.

«È un apparecchio impiegato principalmente in ambito oncologico, la PET-CT – spiega il dottor Vignati – e si dimostra utile anche nello studio di alcune patologie flogistico-infettive, neurologiche, quindi per malattie neurodegenerative. E anche per quelle cardiache in quanto permette uno studio della vitalità miocardica».

Lo strumento diagnostico di ultima generazione unisce le immagini morfologiche radiologiche (Computed Tomography, TAC) con quelle funzionali-metaboliche medico-nucleari (Positron Emission Tomography, PET) ottenute con la somministrazione di radio-farmaci emittenti positroni.

Il nuovo tomografo PET-CT, del costo di circa 1,5 milioni di euro e finanziato da Regione Lombardia, ha caratteristiche innovative dal punto di vista della qualità delle immagini e permette anche una più rapida esecuzione degli esami con minore esposizione a radiazioni del paziente.

«La nuova apparecchiatura consente inoltre l’integrazione delle immagini PET con quelle derivanti da altre metodiche radiologiche (TAC, Risonanza Magnetica) o ottenute dalla medicina nucleare convenzionale (tomoscintigrafie SPECT) – spiega la direzione dell’Asst Ovest Milanese – . Da parte dell’azienda continua quindi l’acquisizione di moderne attrezzature tecnologiche, per garantire ai cittadini i più elevati standard di qualità».

di
Pubblicato il 21 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore