Quantcast

Alla Fondazione Sant’Erasmo lo “Sportello Terza età” per aiutare gli anziani

Saranno offerte informazioni e servizi socio-sanitari per le famiglie anziane di Legnano e dintorni insieme a una card per accedere a sconti e agevolazioni. 

Informazioni, opportunità e servizi socio-sanitari per le famiglie anziane di Legnano e dintorni. Sono le offerte dello “Sportello Terza età” che sarà aperto alla Fondazione Sant'Erasmo, presentato mercoledì 18 dicembre alla stampa. Il servizio sarà attivato all'inizio del 2020 e associato a una carta fedeltà per over 65 anni (del costo di 30 euro l'anno) con la quale si potrà accedere a ulteriori sconti e agevolazioni in negozi e centri commerciali. 

[pubblicita] Un progetto che rientra nel percorso di apertura e di collaborazione con il territorio supportato dalla Fondazione Ticino Olona e dal Rotary Parchi

Ad entrare nel dettaglio dell'iniziativa il presidente della Fondazione Sant'Erasmo Domenico Godano con il suo vice Elise Bozzani, il cda al completo e il direttore generale Livio Frigoli«Con questo sportello – spiegano i vertici – intendiamo aprirci al territorio legnanese potenziando la rete dei servizi offerti dalla Fondazione»

Sarà uno sportello attento all'aspetto umano e sociale. «Nei prossimi anni crescerà il numero di anziani e aumenteranno i problemi della terza età – spiega Frigoli -. Il sistema pubblico non può riuscire da solo a rispondere a tutti i bisogni della terza età. Vogliamo diventare un punto di riferimento per tante famiglie che necessitano di informazioni sui luoghi e le strutture dove curarsi e sulle procedure per accedere a servizi benefici».

Per affrontare le difficoltà quotidiane, come andare a fare la spesa, è stata avviata una collaborazione con alcuni negozi e centri commerciali.

Rete, quest'ultima, che è ancora in work in progress. A questo va ad aggiungersi il servizio abitativo che la Fondazione ha intenzione di predisporre e che consisterebbe in unità abitative attrezzate o assistenza a domicilio per gli anziani. Un servizio offerto anche per coloro che sono in lista d'attesa per entrare nella Rsa la quale attualemente conta circa 200 persone.

«Intendiamo contribuire a far fronte alle criticità derivate dalla riduzione del potere d'acquisto delle pensioni, assicurando sconti e agevolazioni per l'acquisto di beni e servizi – spiega Godano con Bozzani – . Nei prossimi mesi verranno organizzati altri icontri informativi. Lavoreremo per allargare la rete dei nostri partners e per estendere le opportunità e i benefici offerti con l'acquisto della nostra Erasmo-Card».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore