“Le unghie rosse di Alina”, una grande compagnia in questi giorni bui

Un libro che può essere una grande compagnia in questi giorni bui.

 

Le unghie rosse di Alina
di C. Von Borries
ed. Giunti
€ 16,00.

 

Tornano le quattro inseparabili amiche Valeria Parri, pubblico ministero alla Procura di Firenze; Erika Martini, ispettore di polizia; Giulia Gori, giornalista; Monica Giusti, commercialista. Così diverse per
carattere e professione, così simili per senso di giustizia e desiderio di verità.

Anche questa volta, le quattro professioniste si troveranno a collaborare per risolvere un inquietante delitto: nelle acque di un torrente, alla periferia di Firenze, viene ritrovato il cadavere di una
giovane donna, dai lunghi capelli biondi e dalle unghie laccate di rosso. Di lì a breve si scoprirà che la vittima è una prostituta ucraina, Alina. In un primo momento l'omicidio viene preso come il gesto
impulsivo di un balordo, ma piano piano le indagini delle quattro amiche porteranno alla luce una vicenda molto più complessa, che affonda le radici nella Firenze altolocata, disposta a tutto pur di soddisfare i desideri più urgenti: come quello di avere un figlio, a ogni costo. E tra una cena, un aperitivo e una serata a teatro, le quattro amiche non solo dipaneranno la fitta trama di intrecci sentimentali, tradimenti e tensioni familiari che movimentano le loro vite, ma riusciranno a mettere insieme i vari tasselli del mosaico che ruota intorno alla morte di Alina. E tutto questo grazie a un’arma in più, l’unica veramente efficace: la complicità e la solidarietà femminile che le tiene unite da tanti anni. Ma stavolta Valeria, Erika, Giulia e Monica arriveranno così vicine alla verità da mettere a rischio perfino le proprie vite…

Un thriller ad alta tensione, pieno di colpi di scena ma anche profondamente intriso di empatia: il punto di vista tutto femminile e la grande confidenza fra le protagoniste regalano alla storia una buona
dose di commozione e allegria insieme, di momenti di grande profondità introspettiva e di leggera ironia.

Un libro che può essere una grande compagnia in questi giorni bui.

Amanda Colombo – Galleria del Libro

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore