Elezioni Cerro, Nuccia Berra ribatte a Alex Airoldi

La candidata sindaco di Centrodestra Unito risponde sul presunto conflitto di interessi per la farmacia comunale e sulla presenza di diversi esponenti politici a supporto

Nuccia Berra e Centrodestra Unito rispondono agli attacchi della lista Progetto Comune di Alex Airoldi: «purtroppo ci troviamo ancora di fronte ad attacchi personali da parte di chi per  incompetenza, invidia e poca lungimiranza politica ha condotto una campagna solo "contro qualcuno" invece che a favore dei cittadini».

IL "CONFLITTO D'INTERESSI" PER LA FARMACIA COMUNALE. Il primo punto su cui Berra e la sua squadra ribattono è quello del "conflitto di interessi" per la farmacia comunale paventato da Airoldi: «la questione è semplice; talmente semplice che risulta offensivo all'intelligenza di chi avanza critiche dover dare l'ennesima spiegazione: la farmacia comunale ha un farmacista che ricopre il ruolo di direttore e che si occupa della sua gestione. Il conflitto di interessi per Nuccia Berra si paleserebbe nel caso andasse a ricoprire tale carica non certo quella di sindaco».

IL RAPPORTO CON GLI ESPONENTI DI PARTITO. «Gli incontri organizzati in queste settimane e le relazioni intrecciate nel tempo con amministratori locali e regionali servono a dare concretezza fin da subito alle nostre proposte di programma – spiega Berra -. Ribadiamo non basta urlare "No" per impedire che la discarica venga riaperta: dalla denuncia del M5S ci siamo subito adoperati per far sentire la voce di tutti i cittadini. Nei prossimi giorni, grazie ad Alessandro Provini e agli amici della Lega, il consigliere Curzio Trezzani porterà il problema in Consiglio Regionale per avere al più presto una risposta da Città Metropolitana. Fatti, non parole. Questo vuol dire agire per il vero bene comune».

IL PROGRAMMA. «Tutto il nostro programma è stato costruito con queste due parole d'ordine: concretezza e trasparenza – continuano da Centrodestra unito -. Trasparenza nei bilanci, trasparenza nel rapporto con i cittadini. Concretezza nella manutenzione ordinaria senza progettare opere che puoi vengono abbandonate, concretezza nel reperire fondi per far crescere il nostro paese. Inutile raccontare favole: il sindaco ha pochi margini economici di manovra ed in questi anni si è visto. Diventa quindi sì indispensabile "alzare il telefono" per citare un nostro avversario e poter avere un filo diretto con la Regione, con l'Europa e con i Comuni limitrofi. Concretezza nell'impegno a garantire più sicurezza con una pattuglia di Polizia Locale a piedi e in bicicletta. Concretezza nel sostegno agli anziani e alle loro famiglie con la creazione di un registro comunale delle assistenti domiciliari. Sostegno ai disabili e alle fasce di popolazione in difficoltà economiche».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 07 Giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore