Quantcast

Il Palio di Legnano in consiglio comunale: “In Comitato perchè non si è votato?”

Francesco Toia, consigliere di opposizione e componente il Comitato Palio in veste di rappresentante delle minoranze, ha posto una serie di interrogativi sul Palio di settembre, con l'impressione che nella riunione tutto fosse stato deciso a priori

Legnano palio

Il Palio di Legnano argomento d’apertura nella seduta del consiglio comunale di questa sera, venerdì 28 maggio. La decisione adottata lunedì scorsa dal Comitato, confermando la data del 19 settembre, è stata ripresa da Francesco Toia (Lista Toia) nelle comunicazioni di inizio serata.

Toia, componente il Comitato Palio in veste di rappresentante delle minoranze, ha posto una serie di interrogativi, partendo da un presupposto: «La decisione di organizzare un palio ridotto, chiamato “mignon” da alcuni, con una mini-sfilata e un pubblico limitato allo stadio a mille o duemila spettatori toglie al Palio la sua principale caratteristica, quella di essere una manifestazione popolare, partecipata e coinvolgente».

Evidenziando così un suo possibile voto negativo al Palio approvato invece dal Comitato, Toia si è rivolto al sindaco e supremo magistrato Lorenzo Radice e ha posto alcune domande: «Perchè nella riunione non si è votato? Perchè non si è tenuto conto di alcune alternative presentate? Forse non sono state capite? Perchè notizie di stampa hanno anticipato il comunicato ufficiale del Comune eppure diffuso con particolare rapidità? Tutti dubbi che creano l’impressione di una decisione presa a priori».

Infine, l’invito sempre a Radice in veste di supremo magistrato a «valutare meglio i costi di un simile Palio, perchè alla fine i conti tornino in maniera corretta».

Nella risposta di Guido Bragato, assessore al Palio, soprattutto la notizia di un prossimo Comitato «perchè si possa mettere in atto ogni iniziativa per non far perdere alla manifestazione il suo carattere popolare, confidando in un sempre più convinto allentamento delle restrizioni». Bragato ha altresì negato che tutto fosse stato deciso prima del Comitato: «La rapidità nella diffusione del comunicato stampa – ha spiegato l’assessore – è stata dettata solo dalla necessità di far conoscere quanto prima una decisione attesa in città».

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore