Quantcast

De Corato a Legnano: “Lombardi vaccinati entro luglio, se tutte le dosi arriveranno in Lombardia”

L'assessore al gazebo di Fratelli d'Italia ha anche comunicato la prossima concessione al Comune di Rescaldina degli ex locali della biglietteria della stazione ferroviaria, per la sicurezza della zona e per combattere la lotta alla droga

de corato a legnano

Le vaccinazioni in Lombardia e la sicurezza sul territorio. Sono stati questi due argomenti, soprattutto, al centro dell’incontro tra i cittadini che si sono avvicinati al gazebo allestito da Fratelli d’Italia in centro, a Legnano, e l’assessore regionale Riccardo De Corato.

«Se saremo sostenuti dagli organi centrali con l’invio di un corretto numero di dosi, tutti i lombardi saranno vaccinati entro il mese di luglio – così De Corato, affiancato da Francesco Terreni, Elise Bozzani e Nicola Cavallari – . Come avevamo detto in passato, il problema è sempre stato l’invio dei vaccinati. Adesso, con il nuovo commissario Figliuolo, le cose sono davvero cambiate e gli effetti si vedono. Noi stiamo andando veloci in tutta la regione e siamo davvero fiduciosi».

Se esiste ottimismo da un punto di vista sanitario, per De Corato resta il problema del coprifuoco fissato sempre alle 22 e delle chiusure: «Ma qual è il senso del coprifuoco? – la domanda che si pone l’assessore regionale -. Ridicolo mantenerlo attivo. Una sua migliore regolamentazione, ma ancora meglio la sua abolizione sarebbero auspicabili ed è quello per cui noi ci stiamo battendo, anche attraverso questi banchetti in cui il confronto con i cittadini è fondamentale».

Proprio l’iniziativa di sabato pomeriggio a cura del Circolo Carlo Borsani ha trovato l’apprezzamento di De Corato: «Legnano ha un classe dirigente del partito esempio per tutti. Ho già apprezzato il loro lavoro in altre occasioni e devo farlo anche oggi. In una piazza così ben frequentata, ci sono soltanto loro a dialogare con la gente, a presentare iniziative e programmi. Gli altri parlano, noi pensiamo a fare».

Il tema della sicurezza è sempre argomento caro a Fratelli d’Italia e all’assessore De Corato ancora di recente tornato sui problemi registrati in ambito di pendolari delle ferrovie regionali: «Il vostro territorio registra sempre il problema del parco del Rugareto, oasi di verde purtroppo frequentata in maniera da spacciatori e tossici. Il fenomeno dei ‘boschi della droga’ va fermato. In questo particolare contesto, proprio in questi giorni, ho avuto conferma da Ferrovie Nord che è stato avviato l’atto amministrativo per la concessione all’amministrazione comunale di Rescaldina degli ex locali della biglietteria della stazione, così da concederli ad associazioni in grado di ridare vitalità e vivacità alla struttura e all’ambiente circostante. Noi saremo attenti a questo progetto e così ho invitato la nostra Elise Bozzani, referente in zona, a vigilare perchè l’iniziativa abbia il risultato che tutti noi desideriamo».

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 08 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore