Quantcast

“Dubbi sulla nuova viabilità di via Lainate e Passirana”: una mozione da Gente di Rho

Dopo le segnalazioni raccolte dal territorio, Gente di Rho torna a perorare la causa della viabilità

La nuova viabilità di via Lainate a Passirana continua a far discutere: dopo le segnalazioni raccolte dal territorio, Gente di Rho torna a perorare la causa. «Nei diversi punti di ascolto portati avanti su tutto il territorio cittadino e, in particolare nelle periferie, abbiamo ricevuto molteplici segnalazioni e, in queste settimane, in concomitanza con la chiusura del ponte di Mazzo, la nostra attenzione si sta spostando sulla viabilità cittadina. Riteniamo di particolare rilievo la situazione inerente alla nuova strada a scorrimento veloce che attraverserà Passirana per andare a congiungersi con l'uscita autostradale di Lainate al fine, così dicono gli esperti, di migliorare il traffico ormai insostenibile da e per il centro commerciale di Arese. Rispetto a tale opera, noi di Gente di Rho, nutriamo ancora parecchie perplessità che nemmeno durante una quantomai sfuggente riunione del 3 luglio scorso alla presenza del sindaco, dell'assessore Forloni e di società Autostrade sono state placate». 

[pubblicita]Proprio per dare voce a tutti i dubbi raccolti, Gente di Rho ha deciso di presentare una mozione ad hoc. «Ad oggi ancora ci chiediamo: quale sarà il vantaggio effettivo per Rho ma soprattutto per Passirana derivante da tale opera? L'attraversamento di via Trento che verrà tagliata da questa strada come sarà gestito? Nel momento in cui verrà interrotta via Trento, con il crescente  traffico derivante dalla chiusura del ponte di Mazzo, cosa succederò alle frazioni di Passirana, Terrazzano, Mazzo e alle aziende che usufruiscono di mezzi pesanti e si trovano su queste frazioni? Ma soprattutto, ciò che più ci preoccupa, quale sarà l'impatto ambientale e per la salute su questa parte di territorio che già faticosamente respira grazie alle poche arie boschive e gli appezzamenti agricoli? Abbiamo quindi deciso di mandare avanti una mozione che speriamo sarà in grado di fornirci risposte convincenti e in breve tempo».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 12 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore