Quantcast

Palio di Legnano, serata solidale a Sant’Ambrogio per il progetto “Banca della parrucca”

Le associazioni coinvolte sono state “T Clar esteticamente benessere” e “By hand- Giancarlo Paparatto”

Palio di Legnano, serata solidale a Sant'Ambrogio

Il Palio non è solo la corsa ippica e la sfilata storica. E sabato 19 la contrada Sant’Ambrogio lo ha ampiamente dimostrato. I gialloverdi hanno ospitato tra le mura del loro maniero la Cena Medievale, il tutto per un fine nobile. L’evento è stato organizzato per raccogliere fondi per il progetto “Banca della parrucca” rivolto all’assistenza delle malate oncologiche. Le associazioni coinvolte sono state “T Clar esteticamente benessere” e “By hand- Giancarlo Paparatto”, che durante la cena sono state rappresentate dalle rispettive presidenti Simonetta Marchetti e Roberta Paparatto. Presenti anche la consigliera comunale Sara Borgio e il consigliere regionale Giulio Gallera.

Galleria fotografica

Palio di Legnano, serata solidale a Sant'Ambrogio 4 di 6

La serata è stata preceduta da una campagna social di informazione e sensibilizzazione sull’argomento dell’estetica oncologica e del sostegno psicologico a chi deve affrontare la durissima sfida di sconfiggere questa terribile malattia.

La reggenza di Sant’Ambrogio al gran completo si è messa letteralmente al servizio per la riuscita della serata. È stato sottolineato come la contrada abbia anche e soprattutto un dovere di natura sociale nei confronti del territorio. Aggregazione, solidarietà e promozione dei valori di civiltà sono parte integrante dell’attività contradaiola. Per la raccolta fondi sono state anche vendute riproduzioni dell’opera d’arte della pittrice Carla Bruschi “Oltre la paura c’è il futuro”.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Marzo 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Palio di Legnano, serata solidale a Sant'Ambrogio 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore