Quantcast

Comitato Alluvionati di Legnano: “La pazienza è finita, la gente attende un intervento urgente”

Il Comitato si rivolge al Gruppo Cap, invitando ad adottare provvedimenti urgenti, tali da evitare in futuro altre esondazioni

Nubifragio sul Legnanese

Una lettera a Gruppo Cap, dopo il nubifragio che ha colpito Legnano domenica scorsa, 19 settembre. E’ arrivata in copia alla nostra redazione dal Comitato Alluvionati, per evidenziare il grave stato delle zone attorno a corso Magenta, via Ratti, via Buozzi, le stesse strade già colpite dall’esondazione del 9 maggio 2018.

«Per questa conferma ulteriore di una situazione di estrema gravità, chiediamo venga risolta urgentemente la situazione con le opportune opere di adeguamento fognario, idrico e idrogeologico, guardando alla totalità della grave situazione di questa zona della città ed alla città . Riteniamo che queste ripetute e costanti esondazioni siano un vero attentato alla salute dei cittadini coinvolti alle prese con acque putride, maleodoranti e sottoposti a continui stress.
Cara Capholding o per esse Assicurazioni Generali, evitate per favore di non risarcire ancora una volta i cittadini ed i commercianti con la scusa che si sia trattato di evento eccezionale, perché l’acqua è caduta abbondante su tutta Legnano non solo sulla zona suindicata e l’acqua putrida proveniva dalla fognatura da voi gestita. La pazienza è finita, la gente esasperata attende un vostro costruttivo intervento urgente, adeguato ed intelligente, altrimenti “passate la palla” . Grazie
Comitato Alluvionati

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore