Quantcast

Esplode un contenitore per pile esauste alla Canazza, la denuncia di un residente

Un gesto pericoloso e, forse, non solo un “semplice” atto vandalico

legnano generica

Buongiorno. Scrivo in merito a quello che è successo nella giornata di domenica 21 febbraio, in via Girardi a Legnano. Qualche mese fa ho chiesto alla Società Aemme Linea Ambiente la sostituzione di un contenitore per le pile esauste, posto all’ingresso della Parrocchia San Pietro sita in Via Girardi nel quartiere Canazza di Legnano.

La sostituzione fu richiesta in quanto la copertura del contenitore era difettosa e non garantiva la corretta conservazione delle pile al suo interno dopo il loro conferimento.

Il servizio clienti della suddetta ditta, che ringrazio, con molta velocità e gentilezza nel giro di qualche settimana, provvide a sistemare il contenitore, non con la semplice riparazione della copertura, ma con la sostituzione del suddetto donando al quartiere un contenitore completamente nuovo. Tutto questo circa due mesi fa.

Ignoti, nella giornata di domenica 21 febbraio, con l’ausilio probabilmente di una bomba carta, hanno fatto esplodere il contenitore in pieno pomeriggio mentre in zona, vista l’ora (attorno alle 17), bambini e anziani passeggiavano nel quartiere. Un gesto pericoloso che più che ad un “semplice” atto vandalico, ricorda un vero e proprio atto intimidatorio di stampo mafioso, che si traduce in meno sicurezza per i residenti, un disservizio per i cittadini e un danno economico per le casse del Comune. Spero che le cose possano migliorare per il nostro quartiere, popolato da molte persone che ci tengono al pubblico decoro.

Cordiali saluti

Claudio Pio Clemente


(m. tajè) – Conosciamo alcuni eventi poco rassicuranti avvenuti nel quartiere Canazza e soprattutto ai danni della chiesa di S.Pietro, tuttavia prima di definirli di stampo mafioso, lasceremmo alle autorità che monitorano il territorio la responsabilità di simili affermazioni. Quanto accaduto domenica è sicuramente da condannare, ma alzare i toni della vicenda serve soltanto a dare esagerata visibilità agli autori. Il lettore ci segnala inoltre che il contenitore è stato ripristinato già ieri, lunedì, rinnovando così i ringraziamenti a Aemme Linea Ambiente.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore