Quantcast

Centinaio a Brumana: “Ma lei, da assessore con Potestio, cosa ha fatto per salvare i solarium?”

Alberto Centinaio, dopo essere stato sindaco di Legnano, non si è quasi mai esposto pubblicamente, come invece ha deciso di farlo, per replicare a Franco Brumana in merito al salvataggio dei solarium

legnano solarium

Alberto Centinaio, sindaco di Legnano dal 2012 al 2017, uscito dalla scena politica e amministrativa della città, non si è quasi mai esposto pubblicamente, come invece ha deciso di farlo oggi con la lettera che pubblichiamo qui sotto. Lo ha spinto a farlo un intervento dell’avv. Franco Brumana nella strenua difesa dei solarium al parco ex Ila. All’ex sindaco proprio non è andata giù la critica del leader del Movimento dei cittadini circa “gli sprechi in opere pubbliche inutili o dannose” che avrebbe appunto compiuto la Giunta Centinaio. Alla severa contestazione di Brumana, ecco la risposta di Centinaio e la punzecchiatura finale: “Se non ricordo male, l’Avvocato Brumana ai tempi del Sindaco Potestio faceva parte della giunta. Mi piacerebbe sapere, adesso che si propone come il salvatore dei Solarium, cosa fece all’epoca per mettere in sicurezza questo patrimonio pubblico”.

Gentile Direttore,
leggo sulle pagine di Legnano News un articolo che riporta un intervento dell’Avvocato Brumana, pubblicato su una sua pagina Facebook, relativo alla nota polemica in corso circa il recupero dei Solarium inseriti nell’ex Parco ILA. Mi astengo da ogni commento nel merito anche perché, per mia scelta, ho deciso di mantenere un operoso silenzio sia sulla politica legnanese, per quanto ha riguardato le tristi e dolenti note che hanno travolto la Giunta Fratus, sia nel contesto della recente campagna elettorale. In questa circostanza non posso tuttavia evitare di rispondere alle accuse che l’Avvocato Brumana rivolge a me, alla mia giunta e alla coalizione di maggioranza che mi sosteneva. Avrei preferito che tutte le forze politiche che compongono l’attuale Giunta prendessero insieme le difese della mia passata amministrazione ma così non è stato, anche se non è mai troppo tardi.
Per quanto mi riguarda sono sereno nella convinzione che considero un grande privilegio essere stato Sindaco della nostra amata e bella città, che ho cercato di servire, per un intero mandato, al meglio insieme ai miei Assessori e all’intera coalizione.
Venendo al dunque, mi reputo a dir poco indignato per le parole espresse dall’Avvocato Brumana che in un passaggio dice testualmente: ”Le somme da impiegare (cioè quelle per il salvataggio dei solarium) potranno essere ricavate evitando gli sprechi in opere pubbliche inutili o dannose come quelle per esempio eseguite durante la giunta Centinaio……..”.
Accuse di tal genere e di tale gravità richiedono di essere motivate e documentate. Se l’Avvocato lo riterrà utile sono in grado di farlo partecipe di un corposo dossier relativo a tutte le iniziative, a partire dalle opere pubbliche, messe in atto dalla mia Giunta, compreso il riassetto del “famigerato Cadorna”, così inviso all’Avvocato, il risanamento del cimitero monumentale e la riqualificazione fluviale e ambientale dell’Olona. E questo per citarne solo alcuni. Gettare fango è un’ operazione semplice e banale e non richiede particolari competenze. Per concludere fatemi togliere un piccolo sassolino. Se non ricordo male, l’Avvocato Brumana ai tempi del Sindaco Potestio faceva parte della giunta. Mi piacerebbe sapere, adesso che si propone come il salvatore dei Solarium, cosa fece all’epoca per mettere in sicurezza questo patrimonio pubblico.
Alberto Centinaio

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore