Ricerca

» Invia una lettera

Divieto di sosta per pulizia strade in periodo di covid-19

2 Aprile 2020

Spett.le Redazione, la Polizia Locale, su indicazione del Comune di Arese, continua a notificare numerose multe per divieto di sosta ai residenti, nonostante l’emergenza sanitaria in corso e l’oggettiva difficoltà di spostamento delle vetture in sosta (al sottoscritto sono state notificate due sanzioni in due giorni!).
Ritengo vessatorie ed oltre ogni buon senso, oltre che probabilmente ai limiti della regolarità, la notifica delle sanzioni in oggetto. Lo spostamento delle vetture per consentire la pulizia della strada – considerato l’elevato numero di vetture in sosta a causa dell’emergenza sanitaria relativa alla diffusione del nuovo coronavirus – implica infatti il notevole allontanamento delle vetture rispetto all’indirizzo di residenza. Tale allontanamento è in aperto contrasto con le recenti limitazioni poste dal Ministero dell’Interno alla circolazione delle persone per fronteggiare la diffusione del virus COVID-19, nonché contrario alle ultime raccomandazioni dell’Istituto Superiore di Sanità.

Ringrazio in anticipo per l’attenzione e porgo cordiali saluti,

Lettera firmata


(m. tajè) – lI caso del lettore di Arese propone un problema di tutto il territorio, affrontato in modo diverso. Alcuni Comuni hanno previsto limitazioni o sospensioni al divieto di sosta per pulizia delle strade, altre non hanno ritenuto di farlo. Il lettore, come da allegati al suo messaggio, ci ha informati di aver coinvolto anche la  Prefettura di Milano, ritenendo "paradossale che vi siano tali differenti gestioni in comuni così vicini tra loro" e rifiutandosi "di credere che – in un momento così delicato e problematico di emergenza sanitaria nazionale – gli enti locali intendano “fare cassa” aumentando le sanzioni elevate ai residenti a causa del maggior numero di vetture in sosta nelle strade". Sarà interessante conoscere il parere della Prefettura

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.