Quantcast

Le Acli lombarde ricordano la figura di Giovanni Bianchi con il convegno “Un pensiero per la democrazia”

Sabato 25 giugno 2022 a Milano, nella sede delle Acli - Enaip Lombardia 

acli

A cinque anni dalla scomparsa di Giovanni Bianchi, una delle voci cattoliche più significative nella politica italiana dagli anni Settanta ad oggi, le Acli lombarde, milanesi e nazionali, in collaborazione con i Circoli Dossetti, ne ricordano la figura di intellettuale appassionato e rigoroso con il convegno dal titolo “Un pensiero per la democrazia”, in programma il 25 giugno 2022 a Milano, dalle 9.00 alle 16.00, presso la sede delle Acli – Enaip Lombardia in via Luini 5 e in diretta streaming sul canale YouTube e la pagina Facebook delle Acli lombarde. Nel corso dell’iniziativa verrà letto il messaggio inviato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Uomo di grande cultura e profonda spiritualità, Giovanni Bianchi fu Presidente regionale delle Acli Lombarde e successivamente presidente nazionale dal 1987 al 1994. Con lui si afferma la necessità di una rinnovata progettualità politica dei cattolici democratici e di una nuova cittadinanza sociale sulla scia dell’esperienza di Luigi Sturzo, di Alcide De Gasperi e Giuseppe Dossetti, figure cui Bianchi si ispirò nella sua ricca esperienza nell’associazionismo e in politica. Proprio a Sesto San Giovanni, dove nacque, ebbe infatti inizio la militanza nella Democrazia Cristiana come consigliere comunale. Sarebbe tornato a ruoli istituzionali, dopo il lungo periodo aclista, come parlamentare e Presidente del Partito Popolare Italiano, partecipando attivamente ai progetti politici della Margherita, dell’Ulivo e del Partito Democratico.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 23 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore