Quantcast

“Circolo Bel Sit” di San Vittore Olona presenta la rassegna “Stazione della Musica”

Serata dal Cabaret, al Rock, alla Canzone d’autore. Venerdì 18 marzo dalle 19,30

Renato Franchi ripropone l'album lanciato nel 2006

Le Case del Popolo, i Circoli Operai, i luoghi di aggregazione sociale come il Bel Sit di San Vittore Olona sono spazi pieni di storia, nati con il lavoro volontario e la fatica di tante persone per dare un riferimento, un punto di ritrovo a lavoratori, ai giovani e ai cittadini per il tempo libero e la cultura.

Sono realtà in cui sono nate le organizzazioni sociali e sono state create le prime strutture per rispondere ai bisogni della popolazione; rappresentano un patrimonio da conservare e preservare con la cura certosina con cui si raccolgono i ricordi e gli oggetti cari e preziosi.

Oggi, di fronte alla nascita di tanti “luoghi del nulla”, dell’effimero, che sorgono come sirene per incantare gli Ulisse di turno con il solo scopo di realizzare profitto in tempi brevi, diventa sempre più manifesta l’esigenza di tornare a vivere e valorizzare la storia di questi circoli operai, per rimettere al centro i bisogni culturali e sociali del quotidiano sempre più crescenti della società moderna.

Per queste ragioni “Bel Sit” promuove eventi musicali e culturali, di festa e di riflessioneLa rassegna “Stazione della Musica” si propone di dare voce a proposte musicali di validi artisti e band dell’immenso panorama musicale che non sempre appaiono sotto i riflettori dello show business generale e locale.

Dopo la proposta di dicembre dello scorso anno del gruppo Barlafus, tre giovani novaresi che hanno presentato la tradizione cabarettistica e popolare lombarda, e dopo la canzone d’autore di Renato Franchi & His Bande Friends per i saluti di fine anno, la scorsa settimana il circolo ha ospitato lo spettacolo dell’eclettico Luca Maciacchini con il suo cabaret d’autore.

Venerdì 18 marzo, in occasione dell’evento “Stazione della Musica”, presso lo spazio del Circolo si alterneranno cinque proposte: dopo la cena con gli artisti dalle 19,30 (importante la prenotazione), alle 20 prenderà il via la serata dedicata alla canzone d’autore… e non solo.

La partenza è affidata all’intrattenimento dello Chansonnier Aldo Sciannelli, che proporrà una bella carrellata di canzoni del cuore, quelle che non scordano mai.

Alle 21, sarà la volta della Vocal Band “Voci del Partigiano” con suggestioni dylaniane e lennoniane e poi seguirà Sandro Tinti, giovane cantautore con canzoni originali e un omaggio a De Gregori e Battisti. Seguirà il duo rhodense Bruno & Raff che alternerà brani inediti a canzoni dei Nomadi, Bennato, Bubola & Gang.

Chiudono la serata i Statale 17, duo acustico, chitarra, voci e flauto, con brani originali e canzoni intramontabili di De André, Modena City Ramblers, Bertoli e Guccini.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore