Quantcast

Parabiago Medievale e El Bigatt fanno rivivere la Battaglia di Parabiago

Domenica 21 febbraio, appuntamento in piazza Maggiolini per chi vorrà conoscere la storia medievale di Parabiago

legnano generica

Domenica 21 febbraio, appuntamento in piazza Maggiolini per chi vorrà conoscere la storia medievale di Parabiago. Un evento che anticipa un appuntamento in grande stile in calendario per il 2022 e che la città aveva già in programma lo scorso anno ma che non è andato in porto a causa dell’emergenza coronavirus. Due le associazioni che animeranno la manifestazione: Parabiago Medievale e El Bigatt.

«Parabiago Medievale nasce tra amici, amanti del Medioevo, spunto è stato la battaglia accaduta a Parabiago nel 1339 – spiega Francesco Granito, autore tra l’altro del romanzo Milletrecentotrentanove -. Azzone Visconti , legittimo erede del padre alla signoria, venne sfidato dallo zio/cugino Lodrisio, inizialmente con congiure, quindi con un vero e proprio esercito. Verona diede a Lodrisio circa seimila uomini, tra venturieri e svizzeri, che misero a ferro e fuoco i borghi vicino Milano e che il giorno prima mise a scacco l’orgogliosa Legnano. A Parabiago Lodrisio sconfisse prima le avanguardie milanesi e poi il grosso dei reparti guidati da Luchino, ma le retroguardie di Azzone Visconti sconfissero le superiori armate di Lodrisio… Milano vinse! E fu quasi un miracolo. Noi vogliamo celebrare quanto accaduto».

«Insieme a noi – prosegue Granito –  l’associazione “sorella” El Bigatt, il cui presidente, Marco Morlacchi, è nostro vicepresidente. Con loro collaboriamo da molto tempo e anche El Bigatt , oltre ai Cavalieri di Legnano, ama il medioevo e la storia di Parabiago. Così rinnoviamo l’appuntamento a domenica 21 febbraio, alle 9,30 in piazza Maggiolini, dove figuranti in costume illustreranno il nostro medioevo, iniziando a coinvolgere la popolazione».

Se Parabiago Medievale ha come finalità la rievocazione storica della battaglia di Parabiago, El Bigatt (nome che richiama il baco da seta nel dialetto lombardo) è una associazione nata nel 2004 con una natura socio-politica. In questo arco di tempo, ha organizzato più di 100 iniziative collaborando con diverse amministrazioni comunali e associazioni del territorio. Diversi gli argomenti trattati, dalla economia alla storia, dalla cultura alla educazione, dai concerti alle mostre.

Come già pubblicato, l’evento ha trovato la collaborazione del comune di Parabiago: «La nostra città ha una storia importante – sottolinea infatti il sindaco Raffaele Cucchi -, lo sappiamo bene, abbiamo monumenti nazionali, personaggi storici vissuti qui e molto altro… Ma siamo capaci di esserne orgogliosi? Per poterlo essere davvero, occorre conoscere la nostra storia, ecco allora l’occasione di domenica 21 febbraio in piazza Maggiolini che ci permetterà di iniziare a pensare a un evento comunitario per il 2022».

 

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 19 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore