Cineforum, online il dibattito del film “Il sindaco del rione sanità”

Mercoledì 1 aprile alle 21 sarà possibile connettersi a un link e partecipare al difattito sul film che deve essere visto in precedenza. 

Il Cineforum Marco Pensotti Bruni, come altre associazioni di Legnano, ha interrotto la sua attività e programmazione di film dal giorno 18 febbraio u.s. seguendo le disposizioni emanate dal Governo per il diffondersi della pandemia di COVID-19. Non si sa ancora quando si potrà riprendere una normale attività sociale.

«In un consiglio direttivo riunitosi via web – annuncia il presidente Sergio Grega –  il Cineforum ha deciso di reinventarsi e di proporre alcune attività anche in questo momento in cui non è possibile trovarsi tutti insieme all'interno di una sala cinematografica. Tali iniziative sono state comunicate ai soci attraverso i canali social e il sito ufficiale.

Oltre al suggerimento di alcuni film, che possono essere fruiti gratuitamente in streaming, il Cineforum ha pensato a un vero e proprio evento in linea con la sua vocazione: parlare insieme di cinema, unirsi, anche a distanza, nella nostra passione.

Mercoledì 1° aprile, alle ore 21, sarà infatti possibile connettersi a questo link: https://meet.google.com/ahd-vnvj-prz per partecipare al primo evento online dell'Associazione, il nostro primo esempio di Cineforum Online. Si parlerà del film “Il sindaco del Rione Sanità”, presentato in concorso all'ultima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e disponibile in streaming sulla piattaforma Rai Play (https://www.raiplay.it/programmi/ilsindacodelrionesanita-ilfilm ). L'evento prevede il dibattito del film, che deve essere necessariamente visto prima di poter partecipare alla sessione di mercoledì 1° aprile. Dopo un'introduzione del Presidente Sergio Grega, che farà da moderatore, ciascuno avrà la possibilità di intervenire chiedendo parola in chat. Per dare l'opportunità a tutti di dire la propria sul film, si chiede gentilmente di elaborare interventi che abbiano una durata inferiore ai 5 minuti.

Rendendosi conto del disagio procurato ai tanti soci, assolutamente imprevisto e imprevedibile, il Cineforum ha pensato a questa semplice iniziativa, un vero e proprio esperimento anche nell'ottica di un cambiamento a livello di fruizione, con il desiderio di stare vicini alle persone, comunicando il piacere di trasmettere con le immagini di qualche film un po’ di rilassamento e distensione in un momento così difficile non solo per il nostro Paese.

Grazie dell’attenzione e “restiamo a casa”».

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore