Rassegna musicale “Open air”, a Legnano la fisarmonica di Lucia Picozzi

- L’11 luglio la fisarmonicista proporrà diversi i generi e le ispirazioni dei brani proposti, d Yann Tiersen a Fabrizio De André, partendo dal lavoro di studio "Into the box".

Dalla musica irlandese all’opera di Giacomo Puccini, passando per la melodia napoletana e la versatilità, fra tradizione e cantautorato, della fisarmonica: torna a Legnano la rassegna "Open air", con quattro concerti organizzati dal Comune di Legnano con il CSBNO nel cortile della Sala Ratti. Tutti gli appuntamenti, ad accesso gratuito, avranno inizio alle 21.30.

Si parte venerdì 28 giugno con il folk dell’isola verde firmato Inis Fail, oltre 20 anni di carriera alle
spalle, quattro album all’attivo e centinaia di esibizioni in Italia e all’estero, tra festival, locali, teatri e tv.

[pubblicita]Venerdì 5 luglio dedicato alla tradizione napoletana: la voce di Angelo Scardina, accompagnata dal pianoforte di Bruno Nicoli, guiderà il pubblico in un viaggio che parte dalle romanze dell’Ottocento e approda alle più celebri melodie dei grandi compositori del primo '900. Narrazione a cura di Ruggero Cioffi, fra piccoli aneddoti e pagine di storia.

Sarà, poi, la fisarmonica di Lucia Picozzi, musicista apprezzata anche oltre i confini italiani, la protagonista del concerto in programma l’11 luglio. Diversi i generi e le ispirazioni dei brani proposti, dal polistrumentista bretone Yann Tiersen a Fabrizio De André, partendo dal lavoro di studio "Into the box".

Conclusione, il 26 luglio, affidata all’opera di Giacomo Puccini. Andrea Semeraro (tenore), Lorena
Balbo (soprano) e Massimiliano Di Fino (pianoforte) spazieranno fra alcuni dei più celebri capolavori del compositore, da "Madama Butterfly" a "Tosca", da "La bohème" a "Turandot". Presentazione di Ruggero Cioffi.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 09 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore