Saggio alle Melzi con “Sons d’enfants” del maestro Brambilla

Sabato 25 maggio il brano "Sons d'enfants" sarà eseguito in anteprima modiale all'istituto Barbara Melzi 

Il brano "Sons d'enfants" del maestro Roberto Brambilla sarà eseguito in anteprima modiale all'istituto Barbara Melzi di Legnano. Sabato 25 maggio, alle ore 17, in occasione del saggio di musica dell'Istituto Melzi verà eseguito il pezzo scritto per appositamente dal musicista Brambilla. Il saggio è il risultato dei corsi di musica tenuti all'Istituto Barbara Melzi in collaborazione con i docenti della scuola di musica "Niccolò Paganini" di Legnano. 

«Devo ammettere che sia stata un'esperienza straordinariaafferma il maestro Brambilla -. Collaborare con dei bambini, con la purezza delle loro azioni e dei loro pensieri, eleva la propria capacità di percepire e di vedere il mondo. Loro sono il nostro futuro e mi è piaciuto cercare di fargli comprendere il valore del lavorare assieme, come un unico organismo che vive e cresce per un bene comune. E la risposta è stata che hanno risposto a questo mio pezzo sorprendentemente bene. È un lavoro scritto per 5 bambini e un pianoforte e sostanzialmente mostra lo strumento chiamato pianoforte non soltanto come uno strumento dotato di una tastiera ma come un oggetto sonoro che può suonare ovunque lo tocchi».

Compositore formatosi a Milano, con alle spalle molte masterclass internazionali, premi e riconoscimenti alla carriera, Roberto Brambilla è edito da diverse case editrici quali BAM, TEM e Warner/Chappell. «I suoi lavori sono eseguiti in tutto il mondo e in diversi festival – spiegano dall'Istituto Melzi – . La sua estetica evidenzia una ricerca sonora materica, avvalendosi anche dei mezzi elettronici, tale da evidenziare alcuni micromondi timbrici della "moment form". Il saggio in programma per questo sabato sarà l'occasione per ascoltare il brano "Sons d'enfants" in prima assoluta mondiale».


L'ingresso libero, fino ad esaurimento posti.
Per informazioni: Istituto canossiano Barbara Melzi Tel. 0331440049

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 17 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore