Il legnanese Wu al Capodanno Cinese: “Una festa di tutti i milanesi”

Tra le autorità, il legnanese Francesco Wu era presente come referente per l'imprenditoria straniera in Confcommercio Milano, insieme al sindaco di Milano e al console cinese.  

Galleria fotografica

Capodanno Cinese a Milano 4 di 7

Folla a Milano per la parata del Capodanno Cinese che celebra il passaggio all'anno del maiale.

Le celebrazioni sono partite da piazza Gramsci, e si sono spinte verso Paolo Sarpi, "cuore" del quartiere milanese in cui la comunità cinese è maggiormente presente. Un lungo serpentone ha affollato le strade e le piazze nonostante la pioggia che non ha affatto fermato i festeggiamenti. 

Tra le autorità era presente anche il legnanese Francesco Wu, presidente onorario dell'Unione Imprenditori Italia e Cina, referente per l'imprenditoria straniera in Confcommercio Milano.

Francesco Wu ha sfilato insieme al sindaco Beppe Sala, per la prima volta insieme  al console cinese e alla comunità cinese in questa grande festa. Con loro tanti altri rappresentanti delle istituzioni come Alan Rizzi sottosegretario per le relazioni internazionali della Regione Lombardia, il vicesindaco Anna Scavuzzo, il vicesindaco della città metropolitana Arianna Censi, l’assessore Cristina Tajani, il Presidente dell’istituto Italocinese Cav. Mario Boselli, il Presidente di Municipio 8 Simone Zambelli e Municipio 1 Fabio Arrigoni. 

«La festa l’hanno fatta i tantissimi milanesi di tutte le origini accorsi a vedere i festeggiamenti – è il commento di Wu -. Bisogna ringraziare tutti i gli organizzatori che si sono impegnati affinché tutto filasse liscio. Una festa di Milano, tra le più partecipate».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 11 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Capodanno Cinese a Milano 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore