Tiziana Viganò presenta “Noi e il Sessantotto” a La Tela

L’osteria sociale di Rescaldina ospita la curatrice dell’antologia che raccoglie testimonianze e racconti di un periodo controverso - Interventi musicali di Renato Franchi

Uno sguardo rivolto a quanto avvenuto mezzo secolo fa, cosa è rimasto di quegli anni e come sono cambiate le persone. Per la rassegna "Incontro con l’autore", l’osteria sociale La Tela di Rescaldina ospita martedì 5 giugno alle 21 Tiziana Viganò, curatrice del libro "Noi e il Sessantotto" di recentissima pubblicazione con Macchione Editore.

In una serata fatta di letture, delle musiche di Renato Franchi e dell’intervento dell’artista Tiziano Riverso che realizzerà un quadro in diretta, si volgerà lo sguardo a 50 anni fa, andando a leggere cosa è stato il Sessantotto e cosa ne è rimasto. Del resto, il Sessantotto è mito e simbolo: un modello che va preso con la giusta dose di senso critico e con la capacità di vederne lucidamente i limiti, ma che rappresenta ideali intramontabili per l’essere umano e per la società. Un mito tanto potente da suscitare emozioni contrastanti e opposte; un simbolo di un desiderio di cambiamento che fu talmente intenso da coinvolgere e mettere in movimento un’intera generazione di giovani con una passione totale e pervasiva, come raramente si è visto e come, sicuramente, non si è più visto da allora. 

Scopo del libro è raccontare le storie della gente comune negli anni dal 1968 al 1978, storie private che si innestano nel collettivo, ragazzi e ragazze che vivevano la vita di tutti i giorni e avevano esperienze diverse a seconda del contesto sociale, della città, dello studio, del lavoro. In "Noi e il Sessantotto", Viganò ha raccolto scrittori che hanno vissuto quel periodo e giovani che lo guardano con gli occhi di chi vive oggi: storie quotidiane, a volte rumorose, a volte riservate di una rivoluzione culturale basata sugli ideali e sulla passione di viverli.

Inizio alle 21, ingresso libero.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 02 Giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore