Quantcast

Carlo Verdone apre il Baff 2017

Sarà il popolare attore e regista ad aprire la quindicesima edizione festival del cinema - Attesi anche Veronica Pivetti, Claudio Argentiero e Massimo Boldi...

La conferma è ufficiale. Sarà il popolare attore e regista l'ospite di apertura della quindicesima edizione del B.A. Film Festival. Carlo Verdone salirà sul palco del teatro Sociale sabato 18 marzo alle 21 per una lunga chiacchierata con il direttore artistico del Baff, Steve Della Casa. Nel corso del festival sono attesi anche Veronica Pivetti, Claudio Argentiero e Massimo Boldi.

Nel corso della serata a lui dedicata Verdone mostrerà alcuni spezzoni di suoi film che meglio lo rappresentano, e partirà dalle immagini per raccontare aneddoti sulla sua carriera e per svelare le sue passioni, cominciando da quella, nota, per la musica. 

Ironico osservatore di vizi, virtù e debolezze dell'italiano medio, l'artista riceverà al Baff il premio all’Eccellenza Cinematografica, giusto riconoscimento al suo innegabile talento.


Gli appuntamenti di sabato 18 e domenica 19 marzo

Sabato 18 marzo

Il primo appuntamento della quindicesima edizione del BA Film Festival è con l'attrice Eleonora Giorgi, che alle 18 allo Spazio Festival (Piazza San Giovanni), nell'ambito della sezione “Baff in libreria” presenterà il suo libro Nei panni di un'altra, intervistata da Laura Delli Colli. 

Alle 21 al Teatro Sociale Delia Cajelli (Piazza Plebiscito) apertura ufficiale della kermesse cinematografica con la serata dedicata a Carlo Verdone, che dialogherà con il direttore artistico Steve Della Casa e riceverà il Premio Platinum Dino Ceccuzzi. 

Sul palco anche la madrina Catriel Marlon, oltre naturalmente al presidente del festival Alessandro Munari e al Sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli. 

Nel corso della serata verrà consegnato il premio Lello Bersani a Cinecittà News. 

L'ingresso in sala è libero fino ad esaurimento posti. Le porte del teatro verranno aperte alle ore 20.30, dalle ore 20.15 sarà consentito l'accesso ai disabili.

Domenica 19 marzo

Tante le iniziative in programma domenica 19 marzo allo Spazio Festival (piazza San Giovanni).

Alle 10.45 nell'ambito del Pro Patria Corner, incontro con i campioni di ieri e di oggi e presentazione del libro di Guy Chiappaventi Aveva un volto bianco e tirato. Il caso Re Cecconi. Modera Gigi Farioli

Alle 12 ospite di “Baff in libreria” l'attrice Veronica Pivetti, che con l’inconfondibile verve che la caratterizza si racconterà attraverso il suo nuovo libro Mai all’altezza. Come sentirsi sempre inadeguata e felice, intervistata da Laura Delli Colli.

I quarant'anni dall'uscita del primo episodio della saga di Star Wars verranno celebrati a colpi di spade laser, a partire dalle 15; Ludo Sport offrirà infatti la possibilità di sperimentare le tecniche di Light Saber Combat. A seguire proiezione del film Guerre stellari (Usa, 1977) di George Lucas.

Alle 17.30 proiezione di Restaurare il cielo, diretto da Tommaso Santi, documentario sulla monumentale opera di restauro della Basilica della Natività di Betlemme, iniziata nel 2013.

Alle 18 nella Sala Tramogge dei Molini Marzoli di Busto Arsizio (Via Molino, 2), proiezione del video Coruja di Nicola Conti, che racconta le esperienze del viaggio in Brasile effettuato dai cori dell’Associazione Culturale Cantosospeso, e incontro con Don Luigi Garbini, con il compositore Alessandro Sorbiati e con il Maestro del coro Cantosospeso Martinho Lutero. 

Alla sera occhi puntati sul Concerto del coro Cantosospeso diretto da Martinho Lutero, alle 21 presso la Basilica San Giovanni (P.zza San Giovanni)

Protagonista del BAFF OFF – al Millenote Club di Busto Arsizio (Via A. Pozzi, 5) alle 22.00 – sarà invece Maurizio Principato, che accompagnerà i presenti in un viaggio attraverso musiche e spezzoni degli irresistibili poliziotteschi all’italiana del decennio 1968-1978.

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 16 Marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore