Quantcast

A S.VITTORE OLONA, LA VECCHIA MILANO RIVISSUTA NELLO SPETTACOLO "TRAM SFERT"


Successo di pubblico allo spettacolo teatrale andato in scena a San Vittore Olona e dal titolo ‘TRAM SFERT’.

Per l’occasione, unica e irripetibile, la “Sapi”, azienda leader in Italia nella produzione di cartucce laser da stampa ricostruite, si è trasformata in un teatro. Le macchine da lavoro hanno lasciato spazio ad un piccolo palco e a tantissime sedie bianche che non sono comunque bastate ad accogliere tutti gli spettatori.

Ad aprire il “sipario” è stato il sindaco di San Vittore Olona, Giuseppe Bravin, particolarmente soddisfaztto per l’affluenza all’evento. Il primo cittadino ha ringraziato l’Associazione culturale LA ZUPPIERA e IL SETTICLAVIO, protagonisti e organizzatori della serata, nonchè l’azienda Sapi.
Per quest’ultima ha avuto parole di riconoscienza in quanto azienda sempre attenta alla cittadinanza.

Il sindaco Bravin ha poi lasciato la parola al dott. Franco Ferreri, amministratore delegato della Sapi:
“ Voglio ringraziare anche tutti i dipendenti della nostra ditta – ha affermato il dirigente – perché in questi due giorni si sono molto adoperati per la perfetta riuscita di questa serata”

E sulle note di “o mia bella madonnina” lo spettacolo ha avuto inizio: un avvio un po’ graffiante e intrigante allo stesso tempo.

Come suggerisce il titolo stesso, lo spettacolo si svolge in un tram che diviene lo studio di psicoanalisi e tran – sfert di una psicoterapeuta un po’ confusionaria.
Attraverso questo viaggio in tram, lo spettatore ha avuto modo di conoscere un vigile urbano severo, un controllore annoiato e due single alle prese con il sesso opposto.
Il tram ha portato le persone a conoscere gli aspetti più importanti di Milano … cosa vuol dire vivere a Milano oggi? Come si viveva una volta?

Per rispondere a queste domande i bravissimi attori hanno creato un’alternanza tra canzoni cantate dal vivo degli anni passati e rappresentazioni di vita attuale.

La vita attuale a Milano? ‘Una vita fatta di fretta, dove si mangia male e a volte si vive anche male perché ci si dimentica di prendersi cure di se stessi’.

La psicoterapeuta sul tram ha il compito di accogliere i “nuovi” milanesi e di farli rilassare con una bella seduta, un mix tra transfert e musica, per ripercorrere la Milano degli altri tempi … la Milano dei “vecchi” milanesi.

Una parte teatrale divertente e coinvolgente, un misto di dialetto milanese e italiano volgare. Una parte musicale eccellente, grazie anche al contributo del gruppo musicale “SettimaNona”.

Un evento rilassante che sottolinea, pur scherzando, l’importanza della musica come strumento di rilassamento e analisi del passato.

La musica di Bracchi, di Renato e di Gaber, rimane intrappolata nel tempo e riporta alla luce sentimenti ancora vivi nella nostra Milano.

Una compagnia teatrale e un gruppo musicale eccellente. Ecco l’unione vincente formata da:
Silvia Sartorio attrice; Stefano Orlandi attore; Massimiliano Lepratti attore e violino; Nicoletta Camisasca voce solista; Gianni Gandini tastiere; Lele Maurizio chitarra, percussioni e voce solista; Pierpaolo Salvagio basso; Fabio Pettenuzzo batteria.

Con il patroncino del Comune di San Vittore Olona, la serata si è rivelata un vero successo, ciliegina sulla torta anche il buffet allestito alla fine della rappresentazione.

Dopo il lungo viaggio in TRAM  un bel pasticcino è stato il premio più che meritato.

MARIA LAURO

3011_tramsfert2.jpg 
(lo spettacolo)

3011_tramsfert1.jpg 
(il pubblico)

3011_tramsfert.jpg 
(Giuseppe Bravin, sindaco, e Carlo Ernesto Monticelli, vicesindaco, di S.Vittore Olona)

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 30 Novembre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore