Quantcast

“Saluto fascista” a Legnano: dall’Anpi una lezione di buon senso

Sulla vicenda del presunto saluto romano alla presentazione del centrodestra, il presidente dell'Anpi Legnano ha usato piu' buon senso di tanti politici che hanno commentato fidandosi soltanto dei social

Lista Carolina

La domanda fondamentale è: perche’? Perchè la campagna elettorale a Legnano è caduta cosi’ in basso? Perchè i social stanno prevalendo in misura così prevalente sulla Buona Politica fatta di sani confronti? Perchè una immagine ripresa da un video viene utilizzata volutamente per gettare discredito su tutta una città? Perchè assegnare credibilità a chi, e si sa, vuole soltanto fomentare odio e falsità?

Sui social il “saluto romano” al comizio di Carolina Toia: «Stavamo chiamando amici, pronte le querele»

Oggi si fa campagna elettorale quasi esclusivamente contro gli altri.  Oggi sono quotidiani i rilievi mossi al politico avversario considerato  “nemico”  nel senso  piu’ negativo della parola. Nel nome, soprattutto, di un passato che deve essere citato, giustamente, per evitare nuove ricadute, ma troppe volte evocato anche contro chi di quel passato è stato più vittima, che artefice diretto.

Il dato confortante arriva dal fatto che questa linea comportamentale, carica di tanta animosità, è legata unicamente al fenomeno facebook e a una sola parte degli schieramenti elettorali.  Diremmo una minima parte. Chiamata al voto, Legnano ha quindi  l’occasione più  ghiotta del momento.  Fare un netto distinguo tra chi pensa al bene della città e chi utilizza la politica e le elezioni per scopi, vendette, richiami esclusivamente personali.

Sulla vicenda del presunto saluto fascista, Primo Minelli, presidente di Anpi Legnano  questa mattina ha dato una lezione di buon senso e civiltà. Appresa la notizia, ha desiderato informarsi senza lasciarsi andare a commenti fuori luogo. L’Anpi, che più di ogni altro aveva motivo per giudicare, ha usato testa e giudizio. Forse, qualche candidato alle elezioni (ma anche qualche giornale nazionale) dovrebbe andare a ripetizione di buon senso dal presidente dell’Anpi Legnano.


In serata il Corriere della Sera ha rimosso il video

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 01 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore