Quantcast

Cosa ha fatto il Comune di Rho per il commercio? L’amministrazione intervista i commercianti

In un video o negozianti raccontano la propria esperienza con il Comune, sottolineando quanto di valido è stato fatto, ma anche rimarcando su quanto si potrebbe migliorare.

Parte dalle interviste di alcuni commercianti il video dedicato al Commercio della serie “Dire è Fare” sul report di fine mandato dalla Giunta Romano di Rho: i negozianti raccontano la propria esperienza con il Comune, sottolineando quanto di valido è stato fatto, ma anche rimarcando su quanto si potrebbe migliorare.

«Per il commercio di vicinato non è un momento facile: alla concorrenza di centri commerciali ed e-commerce, si è aggiunta l’emergenza Covid a complicare una situazione già difficile – dice il vice sindaco e assessore al Commercio, Andrea Orlandi -. Come amministrazione ci siamo concentrati su poche azioni, ma concrete: abbiamo firmato un protocollo d’azione condiviso con ConfCommercio, per definire come lavorare insieme per raggiungere obiettivi comuni; abbiamo rilanciato il DUC, il Distretto Urbano del Commercio, allargandolo anche alle frazioni per un totale di 750 attività coinvolte: un passaggio che ci ha permesso di accedere ai bandi e finanziamenti legati al rilancio del commercio locale. Tra queste, i bandi per il rinnovo dell’attività del 2020, con cui abbiamo messo a disposizione 250mila euro per il rinnovo e il rilancio delle attività commerciali. Abbiamo poi abolito il pagamento della Tosap, la Tassa per l’occupazione del suolo pubblico per tutte le attività commerciali nel 2020 con proroga fino a giugno 2021, così da favorire il posizionamento di tavolini e sedie su strade e marciapiedi, inaugurando un nuovo modo di vivere la città. Perché la pandemia ci ha aiutato anche a riscoprire quanto i negozi sotto casa siano vitali per tutta la città».

Sono state poi promosse iniziative per premiare le vetrine più belle per il Natale (quest’anno riproposta in versione primaverile), mentre durante l’emergenza Covid, è stata inaugurata sul sito del Comune una vetrina virtuale per i negozi con consegna a domicilio o ordini online.

«Nell’ultimo periodo eravamo riusciti a portare avanti con l’amministrazione diverse azioni per animare il centro cittadino (Halloween, le Notti rosa, i Giovedì dello Shopping, luci e albero di Natale). Poi è arrivato il Covid ad azzerare tutto, ma speriamo di proseguire sulla strada intrapresa», dicono Carlo Alberto Panigo, presidente mandamentale di Confcommercio e Patrizia Giudici, presidente della delegazione Confcommercio di Rho.

 

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 22 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore