Quantcast

Rho, dopo anni di minacce tenta di uccidere la ex: 26enne arrestato

La donna è riuscita a scappare e ad allertare il 112, e i Carabinieri hanno arrestato l'uomo

Lei troppo "indipendente", lui che non accetta la fine della relazione. Un operario ecuadoregno di 26 anni è stato arrestato per aver cercato di uccidere la ex compagna 25enne proprio davanti agli occhi del figlio, dopo due anni di minacce e tentativi di sottomissione.

[pubblicita] La tragedia sfiorata si è consumata mercoledì 27 marzo a Rho, in via Dante. L'uomo, dopo essersi introdotto nell'appartamento della ex con una scusa ed averla minacciata, l'ha sbattuta a terra e le ha puntato un coltello alla gola. Nel tentativo di difendersi la donna si è ferita ad una mano, procurandosi un profondo taglio, ma è riuscita a scappare e ad allertare il 112. 

Sono stati i Carabinieri a bloccare l'uomo, che si era rinchiuso nell'appartamento con il figlio di soli due anni, ed a sequestrare l'arma. Il 26enne è stato quindi arrestato e portato nel carcere di San Vittore a Milano. La donna, invece, è stata accompagnata al pronto soccorso dell'Ospedale di Rho, dal quale è stata dimessa con una prognosi di 12 giorni.

 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 29 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore