Picchia la moglie incinta di tre mesi, 30enne arrestato

La donna è stata salvata dai carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio

Picchia la moglie al terzo mese di gravidanza, marito violento arrestato per lesioni e maltrattamenti in famiglia. A porre fine all'incubo della donna di 25 anni sono stati i carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio intervenuti nella notte, tra lunedì 28 e martedì 29 novembre. 

L'arrestato è un marocchino pregiudicato di 30 anni residente a Busto Arsizio.  L'uomo ha colpito ripetutamente la moglie procurandole lesioni multiple sul corpo ritenute guaribili in 10 giorni. La vittima, condotta al pronto soccorso dell'ospedale di Busto Arsizio, ha riferito ai carabinieri di aver subito, nell'arco di sei mesi, altri maltrattamenti. 

Il 30enne al termine delle formalità di rito è stato condotto nella casa circondariale di Busto Arsizio a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 28 Novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore