Quantcast

Fratus: “Massima riservatezza per la famiglia Gulotta”

I familiari del 35enne legnanese hanno chiesto massima discrezione - Nel giorno dei funerali sarà indetto il lutto cittadino

«Non c'è ancora una conferma ufficiale, e il Ministro Alfano ha preannunciato che potrebbe volerci un po' di tempo, ma appare ormai certo che un nostro concittadino, una persona giovane che si trovava in vacanza con la famiglia, abbia perso la vita in modo orribile durante l'attentato di ieri a Barcellona».

Così il sindaco di Legnano ha aperto la conferenza stampa di questa mattina, venerdì 18 agosto, indetta a proposito del coinvolgimento – che appare ormai certo, anche se ancora manca la conferma ufficiale della Farnesina – del 35enne legnanese Bruno Gulotta nel tragico attentato che ieri ha colpito la Rambla a Barcellona. Fisicamente illesi, anche se ovviamente sotto shock per la situazione, la compagna e i figli che erano con Bruno sulla Rambla.

«Quello che chiedo a tutti è di avere rispetto per il momento delicato e doloroso che sta vivendo la famiglia. É un momento di grande dolore per la nostra città, possiamo solo immaginare quanto possa essere doloroso per la famiglia».

«É un fatto drammatico per l'intera città e non voglio che venga strumentalizzato. Nel giorno dei funerali sarà indetto il lutto cittadino. Non so cosa deciderà la famiglia e cosa deciderà il Minsitero degli Esteri, noi siamo a disposizione».

«Non lo conoscevo personalmente, ma si tratta di una giovane vita stroncata in modo orribile in un momento che avrebbe dovuto essere di vacanza e di relax. Ci siamo messi in contatto con la famiglia tramite i social del Comune e la compagna ha chiesto la massima riservatezza. I genitori di Bruno al momento non sono ancora partiti, le tempistiche dipenderanno anche dalla Farnesina, ma certamente andranno a Barcellona per stare vicini alla compagna di Bruno».

di leda.mocchetti@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Agosto 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore