Quantcast

Accam: approvato il piano industriale, Legnano si è astenuta

Il piano insdustriale è stato approvato con una larga maggioranza - Contrario il comune di Magnago

L'Assemblea dei soci di Accam ha approvato con una larga maggioranza (il 68% delle quote societarie) il piano industriale presentato nelle settimane scorse dal presidente Angelo Bellora. A favore due grandi comuni soci come Busto Arsizio e Gallarate mentre Legnano (attualmente senza una giunta e ancora guidata da un commissario) si è astenuta. Contrario Magnago

L'unica modifica richiesta e apportata al piano presentato nella scorsa assemblea dei soci riguarda le eventuali fideiussioni che verranno richieste ai comuni soci per coprire le gravi perdite accumulate dalla società in seguito al grave incendio che ha colpito l'impianto di termovalorizzazione di Borsano e a causa del quale si è reso necessario un lungo stop. I comuni hanno chiesto e ottenuto che la decisione in merito a tale impegno di spesa venga sottoposto ai rispettivi consigli comunali.

di valeria.arini@legnanonews.com
Pubblicato il 06 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore