Cantalupo, “pranzo sospeso” con la Caritas

Saranno i volontari di Caritas ad occuparsi della distribuzione dei generi alimentari donati

[pubblicita]L'emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus ogni giorni di più diventa anche emergenza economica. La Caritas di Cantalupo, per fronteggiare la situazione, organizza il "pasto sospeso".

«Chi può e vuole offrire il suo contributo per coloro che si trovano in difficoltà – spiega la Caritas – può portare generi alimentari in Chiesa dalle 7.30 alle 11.45 e dalle 14.30 alle 17.45, negli appositi cestini posti vicino alla porta laterale. Chi ha bisogno o chi conosce qualcuno in difficoltà può contattare la Caritas attraverso il numero 351.9343988 oppure con un messaggio privato sul profilo Facebook».

Saranno poi gli operatori di Caritas ad occuparsi della distribuzione dei generi alimentari.

di leda.mocchetti@gmail.com
Pubblicato il 09 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore