La solidarietà parte in quarta: Autotorino offre un’auto alla Cri

Il mezzo è stato messo a disposizione dalla concessionaria di Busto Arsizio per aiutare i soccoritori ad affrontare il periodo dell’emergenza Coronavirus.

Il parco mezi della Croce Rossa si amplia con una Toyota Aygo offerta da Autotorino. Il mezzo è stato messo a disposizione dalla concessionaria di Busto Arsizio per aiutare i soccoritori ad affrontare il periodo dell’emergenza Coronavirus.

[pubblicita]La consegna è stata effettuata nei giorni scorsi alla presenza del presidente del comitato di Legnano e Parabiago, Luca Roveda. «L’auto – spiega il presidente Roveda – rimarrà a disposizione della CRI di Legnano fino alla fine dell’emergenza, per uso volto all’aiuto e al supporto dei volontari verso i cittadini e la popolazione. Ci riscopriamo positivamente sorpresi dalle donazioni che ogni giorno arrivano dai cittadini e dalle imprese e dalle altre associazioni del territorio, che offrono un aiuto disinteressato. È importante sottolineare anche la disponibilità che ci offrono le singole persone e il sostegno morale che ci arriva tramite i social, dalle donazioni online alle richieste di adesione ai vari progetti».

Le numerose attività solidali e di sostegno messe in atto in questi giorni dall’associazione prevedono infatti l’impiego di numerosi mezzi e risorse, per esempio per la consegna di viveri e farmaci a domicilio per le persone che sono costrette in casa e non hanno nessuno che possa svolgere queste commissioni al posto loro.

«Mai come in questo momento, in cui ognuno di noi viene chiamato a fare la sua parte – dichiara il responsabile della concessionaria di Busto Arsizio, Luigi Marotta ci sentiamo vicini al lavoro che svolgono i volontari e i dipendenti di questa grande associazione che è la Croce Rossa. Al meglio delle nostre possibilità, abbiamo voluto dare un contributo che potrà aiutare a potenziare una rete di servizi fondamentale. Piccoli gesti possono fare una grande differenza»

Ricordiamo che è attiva la campagna di raccolta fondi "Aiutaci ad aiutare!" che supporta l’acquisto di materiale per il personale impegnato ogni giorno nella battaglia contro questa grave emergenza.

di gea.somazzi@gmail.com
Pubblicato il 26 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore