Bollate, mille mascherine da un’associazione di imprenditori cinesi in Italia

Le mascherine sono state donate dalla Milano-Zhejiang China association Onlus alla comunità di Bollate

Mille mascherine: è questo il dono della Milano-Zhejiang China association Onlus alla comunità di Bollate. A consegnare i due pacchi con il prezioso contenuto al sindaco Francesco Vassallo e al presidente del consiglio comunale Antonio Faranda sono stati il presidente Wen Yang Dong e Lin Maofeng, vicepesidente nonchè titolare del Ristorante La Cascata di Bollate. 

«Un gesto di grande valore in questo momento di difficoltà – commenta il sindaco – che testimonia la vicinanza di Italia e Cina, accomunate da questa esperienza devastante della diffusione del coronavirus. Le mascherine ricevute saranno utilizzate per gli uomini e le donne in prima linea in questi giorni: la Protezione Civile, i Carabinieri e le associazioni ANA e ANC locali». 

[pubblicita]Oltre ad aver confermato e ribadito l'amicizia dei nostri Paesi, i due imprenditori hanno anche sottolineato le difficoltà di tutti coloro che, in questo momento, hanno dovuto chiudere le attività e che stanno attingendo ai risparmi per sopravvivere. Inoltre hanno voluto lasciare un messaggio significativo alla nostra città: «In Cina siamo intervenuti drasticamente – hanno spiegato – e per 100 giorni nessuno è uscito di casa. Questo, ad oggi, è l’unico modo per sconfiggere questo nemico invisibile. Quello che vogliamo dire ai bollatesi, dunque, è restate a casa».

A fine incontro, il sindaco ha donato ai due ospiti una targa ricordo in ceramica realizzata dalla cooperativa La Grufa, mentre il presidente del consiglio ha consegnato la medaglia del Comune a nome di tutto il consiglio comunale.

di leda.mocchetti@gmail.com
Pubblicato il 20 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore