Cittadini per l’Aria, anche a Legnano il progetto “NO2, No Grazie!”

I primi a diventare sentinelle dell'aria sono stati proprio i legnanesi dell'associazione "Comitato Laboratorio di quartiere di Mazzafame"

Anche Legnano ha deciso di aderire alla terza edizione "NO2 – No grazie!" e tra i primi a diventare sentinelle dell'aria ci sono i legnanesi dell'associazione "Comitato Laboratorio di quartiere di Mazzafame". Nel fine settimana, è stata avviata l'iniziativa e Nino Tola, come altri cittadini, ha ritirato il campionatore portatile per installarlo all’aperto, a circa 2 metri e mezzo di altezza. Il punto scelto in questo caso è una pianta nella via vicinale Mazzafame. Ma gli speciali apparecchi sono stati posizionati anche a Palazzo Malinverni.

[pubblicita]      Il progetto è promosso dall’associazione Cittadini per l’Aria e ha, come obbiettivo, monitorare i livelli di NO2, ossia il biossido di azoto, uno dei più pericolosi inquinanti presenti nell’atmosfera. In questo modo i cittadini potranno contribuire nella raccolta di dati utili a supportare l’adozione di nuove misure per la riduzione del traffico da parte delle amministrazioni cittadine. A partecipare sono cittadini, famiglie, scuole, aziende e associazioni non solo di Legnano, ma di 70 comuni in tutta Italia.  Coinvole anche le contrade del Palio.

L'iniziativa durerà sino al 7 marzo. In quest'arco temporale il dispositivo raccoglierà automaticamente i dati sulla qualità dell’aria, dopodichè i rilevatori passeranno al laboratorio per l’analisi dei dati.

Un progetto che realizzerà una vera e propria mappatura precisa delle concentrazioni di NO2 e si realizzerà un database unico di informazioni preziose, che gli epidemiologi utilizzeranno per determinare l’impatto sanitario dell’NO2. 

Per maggiori informazioni consultare il sito https://www.cittadiniperlaria.org/

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 09 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore