Quantcast

Chiusi i voli dalla Cina per il Coronavirus, a Malpensa abbracci e lacrime

Malpensanews in areoporto ha assistito all'arrivo degli ultimo voli dalla Cina. CORONAVIRUS, ANCHE LEGNANO TRA GLI OSPEDALI ATTREZZATI

Lacrime, attese e abbracci prima dell’alba a Malpensa: sono atterrati gli ultimi aerei dalla Cina, prima della chiusura dei voli decisa dal Governo a causa dei primi due casi di coronavirus registrati in Italia.
La notizia dei due turisti cinesi contagiati a Roma e passati proprio da Malpensa hanno indotto il premier Giuseppe Conte a prendere questa drastica decisione, comunicata giovedì sera.

Malpensanews era in areoporto questa mattina, venerdì 31 gennaio dove i genitori abbracciavano in lacrime i figli: «Ma no mamma, non ho niente», rispondevano esterrefatti i ragazzi, senza sapere che le lacrime erano dovute al fatto che i figli fossero riusciti ad imbarcarsi sull’ultimo volo con il permesso di atterrare a “casa”. «Prima di partire, ieri sera, ho contattato la mia fidanzata che stava per imbarcarsi, era tutto ok, ma ancora non si sapeva della chiusura delle rotte per la Cina», dice.

Chi arriva racconta della temperatura provata due volte, alla partenza e all’arrivo e di un clima tutto sommato sereno durante il viaggio «anche se in Cina si vede poca gente per strada», dice la compagna cinese di un italiano appena arrivata da Pechino.

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 31 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore