Quantcast

Auser: “Auguri di Natale ai nostri anziani in Rsa e via Skype”

Per il progetto "Ancora tutti in Piazza", le Auser Locali hanno fatto visita ed organizzato un momento di scambio di auguri ed intrattenimento 

Per il progetto "Ancora tutti in Piazza", le Auser Locali hanno fatto visita ed organizzato un momento di scambio di auguri ed intrattenimento presso le Residenze locali. Con l'affettuosa partecipazione dei Primi Cittadini. …anche via Skype!

Natale si avvicina e noi tutti sentiamo ancora più il bisogno di esser circondati da persone care e vivere insieme l'attesa della Luce.

[pubblicita]       Auser – associazione non a scopo di lucro presente sui territori locali ed impegnata in molte attività sociali a carattere privato e pubblico – lo sa bene. E per questo, accanto alle tante iniziative ed impegni, ha ritagliato una momento tutto dedicato ai nostri anziani nelle case di riposo cittadine.

"Sono stati momenti belli, ci hanno scaldato il cuore" , commentano i volontari Auser. "I nostri anziani hanno ancora la cosa più importante da insegnarci: il valore degli affetti e della vicinanza"; che forse in questo mondo frenetico ed anche un po' complicato, per gli adulti ma spesso anche per i nostri ragazzi, tendiamo a mettere all'ultimo posto dei nostri impegni… Natale arriva anche per questo!" Un augurio a tutte le famiglie da parte di Auser e dei partecipanti al progetto "Ancora tutti in Piazza".

ANCORA TUTTI IN PIAZZA – IL PROGETTO

Dal 2019, infatti, Auser Lombardia-Ticino Olona con le Auser Locali del magentino-abbiatense e con il sostegno di Fondazione Ticino Olona, segue gli anziani non autosufficienti con un progetto tutto dedicato a loro: "Ancora tutti in Piazza". Ovvero, momenti di compagnia e chiacchiera con i volontari Auser.

Il progetto vuole far conoscere e sfruttare agli anziani le possibilità delle moderne tecnologie digitali, le quali, se ben utilizzate, possono diventare strumenti preziosi per le persone sole o non autosufficienti, favorendo il contatto non solo con i volontari Auser ma anche con i giovani (il progetto si rivolge anche agli scuole istituti superiori) e i familiari direttamente dalle loro case o luoghi di lavoro.

Nel 2018 il "progetto pilota" a cura di Auser Ticino-Olona, nel 2019 la partecipazione del magentino-abbiatense. Auser Lombardia si è fatta carico di dotare le Residenze e le strutture aderenti con dei kit per il collegamento internet da normali televisori e quindi account Skype per la videotelefonia. "Si tratta  di una variante digitale della nostra tradizionale attività di compagnia 'Filodargento' ", spiega la Responsabile di Comprensorio, Pinuccia Boggiani. "L'obiettivo è sempre quello di non fare sentire soli o dimenticate le persone più fragili e di coinvolgerle per quel che sia possibile nel quotidiano; proprio come quando si andava… 'tutti in piazza' !".

Auser Ticino Olona

di direttore@legnanonews.com
Pubblicato il 18 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore