Crisi CNH – FPT Industrial di Pregnana: l’europarlamentare Toia dai lavoratori

L'onorevole: "Provvederò a fare un’interpellanza nelle sedi europee"

Solidarietà ai lavoratori della Fpt / Cnh industrial di Pregnana Milanese anche dall'europarlamentare del Parito Democratico Patrizia Toia. La politica ha fatto visita proprio ieri, lunedì 4, allo stabilimento e ha incontrato i rappresentanti degli operai. Con lei anche il sindaco di Pregnana Angelo Bosani, il coordinatore di zona del PD Roberto Nava e le rappresentanze sindacali.

[pubblicita] «Siamo difronte a una riorganizzazione globale senza precedenti del settore industriale, in particolare quello automotive, in parte legata alle sfide ambientali e in parte alle difficoltà che sta vivendo tutto il settore a causa della congiuntura economica – commenta l'onorevole Toia -. Gli effetti negativi dei cambiamenti in atto non possono essere tutti scaricati sui lavoratori e le loro famiglie e i territori in cui operano le aziende. Per questo mi appello all’azienda affinché riveda il piano industriale e valuti meglio eventuali possibilità di riconversione dello stabilimento salvaguardando le tante competenze presenti tra i lavoratori di questo stabilimento».

«Provvederò a fare un’interpellanza nelle sedi europee affinché si affronti con più forza e con maggior attenzione alle evoluzioni in corso e le conseguenze che ci saranno sull’occupazione – aggiunge Toia -. Non possiamo permettere che tutto questo si traduca in una moltiplicazione di chiusure e crisi aziendali. Chiederò inoltre ai rappresentanti del Governo di essere parte attiva nella risoluzione della crisi e di tenere costantemente informate le istituzioni, a partire dai tanti Sindaci del territorio, sugli sviluppi di questa vicenda».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 05 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore