Il Dae vandalizzato è tornato al parco Falcone e Borsellino

Dopo sei mesi dall'ultimo atto vandalico è tornata attiva la postazione che risulta l'unica ad esser stata vandalizzata in tutto il territorio dell'Altomilanese

Dopo sei mesi dall'ultimo atto vandalico è tornata attiva la postazione Dae al Parco Falcone Borsellino a Legnano. Proprio oggi, giovedì 10 ottobre, i responsabili dell'associazione "Sessantamilavitedasalvare Altomilanese" hanno posizionato una nuova coloninna con un defibrillatore pronto all'uso. 

[pubblicita]    La preziosa coloninna era stata inaugurata nel dicembre 2017 grazie alla donazione del medico legnanese Alfiero Prandoni. Il primo danneggiamento era stato rilevato tre mesi dopo il suo posizionamento, nel marzo 2018, poi lo scorso maggio è stata sradicata e abbandonata a terra.

«Speriamo non accadano più atti così incivili – afferma Mirco Jurinovich, presidente dall'associazione Sessantamilavitedasalvare -. Questo fa parte dei 200 Dae collocati nel Leganese che come tutti i defibrillatori pubblici sono inseriti in una struttura mappata di AREU Lombardia. Quindi fanno parte, a tutti gli effetti, della rete di emergenza sanitaria. La loro presenza può salvare una vita».

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 10 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore