Coabitare per vivere meglio, nasce “Cohoming Legnano”

All'appello manca una famiglia che si unisca alle quattro che già da tempo coltivano questo sogno.

Sta per nascere il primo esperimento di cohoming a Legnano, un insieme di famiglie che scelgono di co-abitare per stare insieme, per aumentare le risorse e il tempo di qualità. Ma affinchè questo progetto diventi realtà occorre una famiglia che si unisca alle quattro che già da tempo coltivano questo sogno. Di seguito l'appello dei promotori del progetto. 

Ci sono progetti che hanno bisogno di ali per prendere il volo: a volte si tratta di trovare una soluzione
pratica, a volte soltanto lo spirito giusto per partire. Altre volte manca solo la spinta finale. È questo il caso di quello che potrebbe diventare il primo cohousing di Legnano.

Siamo 4 famiglie che coltivano da tempo questo sogno. Le idee non ci mancano: alla base di tutto c'è il principio che stare insieme aumenta le risorse e il tempo di qualità. Da qui nascono progetti per crescere i figli in un ambiente stimolante e aperto, per offrire spazi e opportunità alla comunità intorno a noi, per condividere esperienze e risorse. Dopo alcuni mesi di ricerca, abbiamo individuato anche il luogo adatto a realizzare il progetto con costi ragionevoli", dice Marco, uno dei promotori del "CoHomingLegnano". "Si tratta di un edificio che si sviluppa intorno a un ampio cortile in una zona di Legnano abbastanza centrale da essere vicina a tutti i servizi necessari a una famiglia",

"Lo spazio a disposizione è quello ideale a ospitare 5 nuclei familiari – aggiunge Marta – quello che ci manca per dare l'avvio al nostro progetto è solo una famiglia desiderosa di entrare nel percorso con noi e poi potremo partire". 

Per chi fosse interessato il gruppo Cohoming Legnano è contattabile all'indirizzo
cohoming.legnano@gmail.com

Se il progetto andasse a buon fine, sarebbe la prima esperienza di cohousing a Legnano: una bella
opportunità per la nostra città.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore