“Banchi di scuola” diventa associazione benefica

Il progetto avviato a S. Domenico non è terminato - A contribuire anche un anonimo benefattore

Il progetto "Banchi di Scuola" diventa una associazione, pronta a raggiungere nuovi traguardi. A confermare la novità Laura De Angelis che, nel mese di agosto, ha raggiunto Ebolowa con padre Jean Jacques e l'architetto Lovati, per commissionare ai falegnami del posto 80 banchi per le scuole locali.

[pubblicita]  «Inanzitutto – commenta De Angelis – ringraziamo di cuore tutti coloro i quali hanno partecipato attivamente al progetto ed in particolare il benefattore, che preferisce restare anonimo, che ci ha permesso di arrivare alla cifra di 5.000 euro che ci eravamo prefissati, donandone 2.300 a pochi giorni dalla partenza. Grazie a persone di cuore come queste si possono realizzare progetti impensati e importanti».

Grazie all'inaspettato supporto di alcuni benefattori legnanesi il progetto è così pronto a trasformarsi per affrontare nuove avventure: «Nel mese di settembre ci costituiremo in associazione – afferma De Angelis-, rendendo più agevole il contributo anche da parte delle aziende che si sono dette interessate al progetto. Abbiamo in programma diverse iniziative, la prima in ordine temporale sarà una mostra reportage delle settimane trascorse in Camerun, di cui a breve comunicheremo i dettagli sulla pagina facebook denominata appunto Banchi di Scuola».

di gea.somazzi@gmail.com
Pubblicato il 17 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore