Operazione “African Shop 2”, arresti anche a Rho, Canegrate e San Vittore

La Polizia di Stato ha fermato 13 nigeriani, tutti richiedenti protezione internazionale e senza fissa dimora

Arresti anche a San Vittore Olona, Canegrate e Rho con l'operazione "African Shop 2", conclusa in questi giorni dalla Polizia di Stato di Gallarate. I poliziotti sono riusciti a smantellare una fiorente attività di spaccio a Gallarate ad opera di un gruppo di 13 cittadini nigeriani di età compresa tra i 21 e i 32 anni, tutti richiedenti protezione internazionale e senza fissa dimora. Persone che gravitavano anche sul territorio del Legnanese e del Rhodense e operavano in particolare in piazza Giovanni XXIII a Gallarate e nelle vicine vie. Durante l'operazione è stato anche sequestrato mezzo chilo di marijuana.

[pubblicita] Un risultato ottenuto attraverso un preciso e attento lavoro di indagine svolto dalla squadra investigativa del Commissariato di Gallarate, coordinata dal sostituto procuratore della Procura di Busto Arsizio Nadia CalcaterraUndici di loro sono poi stati colpiti dall'ordinanza cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Busto Arsizio Piera Bossi, che ha disposto la custodia cautelare per dieci indagati ed il divieto di dimora per un altro. 

Sono state almeno 50 le cessioni di stupefacente ricostruite e confermate anche dagli acquirenti. L'attività è stata effettuata non solo a Gallarate, ma anche a Rho (con l'ausilio della locale Polfer) a Canegrate e a Trecate (con la Polfer di Novara). I poliziotti, inoltre, sono arrivati anche a San Vittore Olona.

Gli indagati sono stati condotti nelle case circondariali di Varese, Busto Arsizio, Como e San Vittore. Le contestuali perquisizioni effettuate anche nella dimora di uno degli indagati hanno consentito di sequestrare mezzo chilo di marjuana.

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 24 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore