Quantcast

Manifattura di Legnano, si lavora per vincolare la parte storica

Incontro tra l'amministrazione e la Soprintendenzache per porre il vincolo sull'ala storica - Ma i tempi i tempi per l'ottenimento sono lunghi.

Vincolare l'ala storica della Manifattura di Legnano per realizzare un polo culturale e artigianale aperto alla città. E' questo l'obiettivo dell'amministrazione comunale che nella giornata di oggi, 15 gennaio, ha avuto un incontro con la Soprintendenza delle Belle Arti.  Presenti il sindaco Gianbattista Fratus e l'assessore all'urbanistica Gianluca Alpoggio: «L'Incontro è stato positivo – commenta l'assessore – l'intenzione della Soprintendenza, che ad inizio del mio mandato aveva effettuato un sopralluogo nella ex fabbrica, è quella di porre un vincolo architettonico sugli edifici storici, tra cui il capannone centrale, e di tenere in vita la ciminiera. Ed è quello che chiediamo come amministrazione per potere finalmente recuperare lo stabile, sia dal punto di vista urbanistico che culturale».

L'iter per porre il vincolo partirà a breve, anche se occorreranno almeno 7 mesi, perchè si possa concludere: «Speravo in tempi più stretti – commenta Alpoggio – e mi auguro che non ci siano ulteriori lungaggini perchè il prossimo bando di vendita non vada ancora a vuoto». Fondamentale è infatti l'intervento da parte del privato, che nelle aree non tutelate potrà investire in residenziale e commerciale. Ricordiamo che nessun pretendente si è fatto avanti all'ultimo bando di vendita, il quinto, e che il valore della storica fabbrica, infatti, è passato da 22 a 9 milioni di euro, nell'ultimo bando aperto la scorsa primavera, e infine a 7.276.544 euro in questo ultimo bando.

Il complesso della ex Manifattura di Legnano, costruito nel 1903 con mattoni importati dall'Inghilterra, si trova in centro città, a circa 300 metri da piazza San Magno, in un lotto compreso tra le vie Lega, Palestro, Alberto da Giussano e Saule Banfi. Si presenta compatto e ancora intatto ed è caratterizzato da un discreto stato di conservazione. Possiede inoltre numerose caratteristiche di pregio, sia dal punto di vista storico che architettonico, in quanto comprende una serie di edifici quasi del tutto omogenei, tra cui l’ultima ciminiera rimasta in città, tutta in mattoni e alta circa 70 metri.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 15 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore