Quantcast

Ex Manifattura, anche il quinto bando è andato deserto

Nessun pretendente per l'ex Manifattura di Legnano - ​Il netto ribasso non ha reso più "attraente" l'immobile di 41mila metri quadri di superficie

Nessun pretendente per l'ex Manifattura: anche il quinto bando di vendita è andato deserto. Nessuna busta è stata aperta  venerdì 30 novembre, nello Studio del Notaio Fabio Capaccioni, alla presenza del Liquidatore giudiziale e del Comitato dei creditori. 

​Il netto ribasso, approvato dai proprietari della fabbrica in liquidazione, non ha reso più "attraente" l'immobile di 41mila metri quadri di superficie. Il valore della storica fabbrica, infatti, è passato da 22 a 9 milioni di euro, nell'ultimo bando aperto la scorsa primavera, e infine a 7.276.544 euro in questo ultimo bando.

La speranza è l'ultima a morire: secondo gli addetti ai lavori, infatti, ci sono buone possibilità di una riuscita al prossimo tentativo di vendita. L'ipotesi, nel caso il bando vada a buon fine, è quello di far rivivere la vecchia fabbrica dismessa come polo culturale di eccellenza dedicato all’arte contemporanea. L'ipotesi, annunciata in campagna elettorale, resta un "cavallo di battaglia" per la giunta Fratus che ha deciso di riconfermare il progetto nel DUP (documento unico di programmazione) 2019-2021 approvato in questi giorni, ma tutto è ancora fermo al palo in quanto il piano per valorizzare la vecchia fabbrica è legato alla definizione dei vincoli della sovrintendenza oltre che alla riuscita del sesto bando di vendita dell'area.

Anche se per il momento l'area non è stata ancora vincolata, dal Dup emerge l'importanza di salvaguardare e «far rivivere gli spazi sottoposti a vincolo architettonico» così da poter dar spazio ad aree espositive, «luoghi di formazione e di studio per i giovani artisti che potranno qui operare e lasciare un segno tangibile della loro crescita», o a spazi «per dibattiti, eventi artistici e letterari». 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 04 Dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore