La solidarietà della Bohème conquista il Tirinnanzi

Una piacevole serata dove l'Associazione Collaboratrici Volontarie dell'Ospedale ha racconto soldi per le donazione del 2018

Una serata piacevole quella trascorsa al Teatro Tirinnanzi che venerdì 16 novembre ha visto andare in scena la Bohème. Dietro le quinte l'Associazione Collaboratrici Volontarie dell'Ospedale di Legnano (ACVO): «La serata è piaciuta a tutti, lo spettacolo è stato molto comprensibile. Abbiamo riempito solamente la parte sotto del teatro, ma l'importante è che le persone si siano divertite e il messaggio sia arrivato. Abbiamo raccolto circa 2mila euro che serviranno per le donazioni programmate per il 2018».

Galleria fotografica

Al Tirinnanzi in scena la Bohème con le Acvo 4 di 14

Nel 2018, l'asssociazione è stata vicina all'ospedale dal punto di vista economico con la donazione di un elettrocardiografo portatile per il progetto "Bambino con cuore sano", in collaborazione con la Fondazione del 4 Ospedali onlus e il dott. Germano Di Credico, e una bilancia impedenziometrica per l'ambulatorio di dietologia. Entro fine mese, inoltre, verranno consegnati al Pronto soccorso di Legnano due tavoli servitori, al reparto otorino di Magenta, diretto dal dott. Mincione, un carrello porta cartelle cliniche, mentre al reparto dialisi dell'ospedale di Legnano un monitor per la misurazione dei parametri vitali. La cifra totale di queste donazione ammonta a 14mila euro.

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 21 Novembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Al Tirinnanzi in scena la Bohème con le Acvo 4 di 14

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore