“Yamaha for Police”, due rombanti moto per la Polizia Locale

Motociclette studiate appositamente per le attività di Polizia Locale Legnano uno tra i primi Comuni italiani a dotarsi di questi nuovi mezzi

Due moto Yamaha create su misura per gli agenti della Polizia Locale. Il Comando di Legnano è uno tra i primi in Italia ad essersi dotato delle nuovissime motociclette Yamaha Tracer 900 Abs Police, realizzate dalla casa dei Tre Diapason appositamente per i corpi di polizia di tutto il mondo.

«Abbiamo raggiunto un ulteriore obiettivo di questa Amministrazione – commenta l’assessore alla Sicurezza, Maira Cacucci – ovvero rendere più efficiente il servizio motomontato. Ora disponiamo di quattro mezzi, due dei quali progettati sulla base delle esigenze delle forze dell’ordine, con un contingente di motociclisti che può garantire il servizio in due turni, mattutino e pomeridiano»

Il progetto “Yamaha for Police” è stato presentato dalla casa di Iwata nel 2015 a Riccione durante il convegno “Le giornate della Polizia locale” e prevede la totale customizzazione delle motociclette da parte della casa madre, mentre, precedentemente, ogni singolo corpo di Polizia acquistava un modello di motocicletta e, successivamente, lo faceva allestire a seconda delle esigenze dai concessionari locali. 

Legnano, dopo Torino (primo corpo di Polizia Locale a dotarsi delle nuovissime Tracer 900 nel 2016), Palermo e Ravenna (che hanno acquistato le motociclette nel 2018), ha aderito al progetto acquistando due nuovissime Tracer 900 che, dal mese di settembre, sono “su strada” e hanno sostituito due obsolete Suzuki VStrom del 2004.

Ad oggi, il parco motociclette della Polizia Locale legnanese può contare su quattro mezzi: due VStrom Suzuki del 2007 e le due ultime arrivate targate Yamaha. Ma quali peculiarità hanno queste motociclette studiate appositamente per le attività di polizia?

«Intanto si tratta del primo caso in assoluto in cui una casa produttrice allestisce completamente i mezzi appositamente per attività di polizia. – spiega Daniele Ruggeri, comandante della Polizia Locale di LegnanoIn particolare, le moto sono dotate di estintore, di protezione per le gambe dell’operatore, di una sirena particolare, con decibel supplementari, di un lampeggiante con luci led molto performante. Il parabrezza è maggiorato e, non ultimo, le motociclette sono monoposto, caratteristica che ha permesso alla casa produttrice di creare maggiore spazio per vani portaoggetti utili alle attività degli agenti. Infine, e si tratta del fattore più importante, la casa madre garantisce la totalità della motocicletta per cinque anni: qualsiasi guasto o problema, per i prossimi cinque anni, è coperto da garanzia completa».

Le motociclette sono state allestite e successivamente consegnate al Comando di corso Magenta direttamente dalla Yamaha Motortimes di Saronno. 

di gea.somazzi@legnanonews.com
Pubblicato il 25 Ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore